Contenuto sponsorizzato

Studente aggredito e rapinato in pieno centro storico, denunciato un giovane trentino

Lo studente stava camminando in via San Francesco quando è stato fermato da un ragazzo che gli ha intimato di consegnargli il portafoglio 

Pubblicato il - 20 March 2018 - 09:07

TRENTO. Brutta esperienza per uno studente padovano che giovedì scorso è rimasto vittima di una rapita in pieno centro storico.

 

Il ragazzo stava camminando per strada quando, arrivato in via San Francesco, è stato fermato da un altro giovane che gli ha intimato di consegnargli il portafoglio.

 

Lo studente ha cercato di resistere ricevendo però un pugno in pieno volto. L'aggressore, dopo essersi impossessato del portafoglio è scappato.

 

La giovane vittima ha immediatamente chiamato il 112 per chiedere aiuto. Immediatamente i carabinieri sono arrivati sul posto per raccogliere la testimonianza dello studente. Grazie anche alle immagini delle telecamere, in pochi giorni le forze dell'ordine sono riuscite a individuare l'aggressore, un giovane trentino già noto alle forze dell'ordine denunciato per rapina impropria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 January - 13:34

Bolzano fa un passo indietro dopo la mancata accettazione della classificazione del Cts e l'inserimento a livello europeo nella "zona rosso scuro". Pronta una nuova ordinanza che introduce restrizioni da domenica 31 gennaio. Kompatscher: "Sappiamo che le classificazioni nazionali e europee hanno conseguenze giuridiche. Per questo abbiamo deciso di prendere atto di questa situazione"

26 January - 11:19

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 559 le vittime nella seconda ondata 

26 January - 12:54

In quella zona sono state ritrovate tracce di sangue attribuite dai Ris a Peter Neumair, il 63enne scomparso insieme alla compagna, Laura Perselli, a inizio gennaio. Dispiegamento di forze per un'analisi approfondita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato