Contenuto sponsorizzato

Studente universitario indiano aggredito a Trento: ''Lo hanno fatto per motivi razziali'. L'Università: ''Episodio grave''

La Prorettrice Barbara Poggio ha contattato telefonicamente il giovane ieri sera per esprimergli solidarietà e vicinanza. E' successo in corso Buonarroti venerdì sera. Oggi il giovane sporgerà denuncia 

Pubblicato il - 17 October 2018 - 10:24

TRENTO. Lo hanno fatto cadere a terra e poi colpito senza portargli via nulla ma solo per il gusto di fargli del male. Uno studente indiano che ad ottobre si laureerà ingegneria meccatronica è stato aggredito a Trento in corso Buonarroti, all'altezza dell'incontro con via Lampi dove si trova la nuova residenza universitaria Mayer.

 

Il giovane ha voluto far sapere all'Università quello che è successo e nelle prossime ore, da quanto si apprende, sporgerà denuncia in questura. La vicenda è confermata anche dall'Università di Trento che ha stigmatizzato immediatamente  l'episodio di violenza. “Lo studente – viene spiegato – ha manifestato all'Università quanto è successo. Ieri sera la prorettrice alle politiche di equità e diversità, Barbara Poggio, ha parlato telefonicamente con il giovane. Gli è stata espressa immediatamente solidarietà stigmatizzando l'episodio”.

 

Su quello che è successo verrà fatta maggiore chiarezza nelle prossime ore quando il giovane sporgerà denuncia e saranno avviate le indagini. Al momento quello che ipotizza  il diretto interessato è che si tratti di un episodio di violenza per motivi razziali.

 

“Ho sentito il ragazzo ieri sera per telefono – ha spiegato a ildolomiti.it la prorettrice Barbara Poggio – e mi ha ribadito la dinamica della situazione. Ho espresso la solidarietà a nome dell'intera Università per questo episodio grave e  deprecabile, facendogli capire che gli siamo vicini. Siamo rimasti d'accordo che per qualsiasi necessità può contattarci”. Sull'ipotesi di un'aggressione per motivi razziali, la prorettrice spiega: “Si parla di questa ipotesi perchè lo hanno aggredito, senza motivo e senza portargli via nulla. Saranno le forze dell'ordine ora a chiarire quello che è successo”.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 settembre - 20:14
Il sindaco di Castello-Molina di Fiemme dopo gli ultimi casi: "Non saprei dire se questa diffusione del coronavirus possa essere attribuito [...]
Cronaca
27 settembre - 21:23
Dopo una malattia si è spenta Nerina Biasiol. Addio alla cuoca che a Malgolo, frazione del Comune di Romeno, ha fondato una delle [...]
Cronaca
27 settembre - 17:57
Episodio è accaduto a Luca Di Leo e al suo Siberian Husky Axel durante una dog trekking dal passo Manghen al Lagorai. Il cane è stato morso alla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato