Contenuto sponsorizzato

Sub scomparso, trovato il cadavere a quasi 300 metri di profondità nelle acque del Garda

  È stato ritrovato oggi il corpo di Adam Krzystof Pawlik, il sub polacco di 55 anni disperso nel Garda da sabato

Pubblicato il - 17 October 2018 - 17:43

LIMONE. Nulla da fare purtroppo per Adam Krzystof Pawlik, il cinquantenne sub polacco disperso nel Garda dal pomeriggio di sabato. Quest'oggi, dopo diversi giorni di ricerche, il suo corpo è stato individuato dal nucleo sommozzatori di Trento ad una profondità di quasi 300 metri.

 

Adam era titolare di un centro immersione ed era un sub molto esperto. Sabato era uscito dal campeggio dove si trovava per tentare probabilmente di record di profondità cercando di eguagliare quello stabilito da un suo amico. Si era immerso con uno speciale scooter subacqueo

 

Qualcosa, però, sembra essere andato storto. L'uomo, infatti, da sabato non era più tornato e le ricerche fino ad oggi avevano dato esito negativo. Per le ricerche sono state attivate diverse unità nautiche dei vigili del fuoco di Trento, il corpo di Riva del Garda, Guardia Costiera e Volontari del Garda.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 January - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

23 January - 18:42

Cala il numero dei pazienti in ospedale ma sale quello delle terapie intensive. Altri 6 decessi. Sono state registrate 24 dimissioni e 187 guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato