Contenuto sponsorizzato

I sub del nucleo sommozzatori arrivano a quota -294 metri ma di Pawlik nessuna traccia

L'uomo stava tentando di stabilire un record utilizzando uno scooter subacqueo (all'interno le immagini) ed è scomparso da sabato sera

Pubblicato il - 16 ottobre 2018 - 17:09

LIMONE. Hanno raggiunto quota meno 294 metri di profondità i sub del nucleo sommozzatori di Trento ma di Adam Krzystof Pawlik ancora nessuna traccia. Il sub polacco di 50 anni, che sabato pomeriggio si è immerso nel Garda davanti a Limone, tentando di battere il record di profondità raggiunto pochi giorni prima in immersione da un amico, è disperso da allora.

 

L'uomo è un sub esperto, visto che a Katowice, sua città di residenza, è titolare di un centro di immersioni e si era immerso con uno speciale scooter subacqueo proprio lo strumento con il quale un suo amico, pochi giorni prima, aveva raggiunto i meno 316 metri di profondità.

 

 

Lo scooter è quello in immagine (sotto una foto scattata dallo stesso Pawlik durante una precedente immersione) è agganciato al subacqueo mentre lui va in immersione e, teoreticamente, se l'uomo perde i sensi o ha qualche problema dovrebbe spegnersi automaticamente senza trasformarsi in una zavorra o trascinarlo verso il fondo.

 

 

Sta di fatto che nemmeno questo strumento è stato trovato e al momento non si ha nessuna traccia di Pawlik. Il nucleo sommozzatori di Trento è al lavoro da vari giorni e sta scandagliando la zona tra immersioni e l'utilizzo del robot sottomarino, il Rov, assistiti dai vigili del fuoco di Riva del Garda e dalla polizia nautica che tra barche e servizio a terra aiutano i sommozzatori nella loro attività.

 

Il punto dove l'uomo dovrebbe essersi immerso non è caratterizzato da particolari correnti, ma non è certo che Pawlik sia sceso proprio dove si stanno concentrando le ricerche di queste ore quindi le operazioni di recupero si stanno rivelando molto difficoltose.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:31

In Italia ci sono 11 Regioni classificate a rischio elevato, mentre Calabria, Lombardia, Piemonte e la provincia di Bolzano sono già entrate nello “scenario 4”, il peggiore. L’esperto del Ministero: “La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati supera il 10% e non è un buon indicatore”

31 ottobre - 08:48

E' successo in centro a Rovereto, sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio ma il mezzo è andato completamente distrutto. Sono in corso le verifiche da parte delle forze dell'ordine per capire la cause delle fiamme 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato