Contenuto sponsorizzato

Tenta di rapinare un supermercato, spara con una pistola giocattolo e scappa. Caccia all'uomo da parte delle forze dell'ordine

E' successo a Bolzano in un supermercato vicino a piazza Vittoria. L'uomo è stato messo in fuga dal personale 

Pubblicato il - 18 febbraio 2018 - 11:32

BOLZANO. Momenti di paura ieri sera in un supermercato a pochi metri da piazza Vittoria a Bolzano. Un uomo nell'orario di chiusura del negozio si sarebbe presentato ed avrebbe tentato una rapina. In mano aveva anche una pistola e dopo essere entrato si è subito avvicinato ad una cassiera per farsi dare i soldi.

 

La pistola che il malvivente impugnava era finta e a notarlo è stato anche il personale del negozio che ha reagito alla rapina ed ha messo in fuga l'uomo che  prima uscire dal punto vendita ha sparato in aria tre colpi. E' poi scappato scavalcando un cancello di un'abitazione che si trova vicina al supermercato.

 

Il personale del punto vendita ha chiamato le forze dell'ordine che dopo aver raccolto le testimonianze e gli elementi utili per riconoscere l'uomo, hanno dato il via immediatamente alle ricerche.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 aprile - 19:34

Le vittime sono 4 donne e 5 uomini. Tra i decessi legati a Covid-19 anche Raffaele Zancanella, scario e ex presidente della Magnifica comunità, e il 28enne Lucjan Elezi. I contagi sono 2.671 in provincia

01 aprile - 20:40

Come anticipato dal ministro Roberto Speranza in Senato le restrizioni proseguono. Il premier: "Ci rendiamo conto che chiediamo uno sforzo e un sacrificio ma non siamo nelle condizioni di poter fare diversamente"

01 aprile - 18:04

Di fronte alle scorribande dell'orso più ricercato d'Italia, protagonista questo mese di danni ad arnie e malghe, dal mondo animalista arrivano gli inviti a non allarmarsi. La Lav Trentino: "Non c'è da allarmarsi, è un animale che sta lontano dalle persone. Bisogna fare investimenti per aumentare la prevenzione, che, come dimostrato in altri luoghi, funziona"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato