Contenuto sponsorizzato

Trento, i vandali distruggono le decorazioni natalizie. Ecco le immagini delle telecamere

E' successo nella notte tra sabato e domenica in via Roggia Grande. E' stata presa di mira la gioielleria La Meridiana. La titolare ha deciso di diffondere le immagini delle telecamere su Facebook

Pubblicato il - 10 dicembre 2018 - 08:36

TRENTO. Nella notte tra sabato e domenica alcuni vandali hanno preso di mira gli addobbi di Natale della gioielleria La Meridiana che si trova in via Roggia Grande. Purtroppo non è la prima volta, anche negli scorsi anni si sono verificati fatti simili.

L'atto di vandalismo è stato immortalato dalle telecamere che riprendevano proprio l'area dove i vandali hanno agito. Le immagini sono state postate su Facebook dalla titolare dell'attività Titti Gecchele accompagnate da un post: “Natale 2018...Poveracci...Anche quest'anno non potevano mancare”.

Dalle immagini delle telecamere si vedono chiaramente i vandali che dopo aver utilizzato il davanzale di una delle vetrine del negozio per appoggiare i bicchieri, non hanno trovato di meglio che gettare a terra le decorazioni natalizie.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 giugno - 13:53

Come in altre decine di piazze italiane, anche a Trento si è tenuto in mattinata il comizio del centrodestra unito alla presenza di tutte le principali figure della politica locale. Diversi gli interventi dei parlamentari, tra critiche al governo sulla gestione dell'emergenza Coronavirus e inviti all'unità in occasione delle prossime elezioni amministrative

01 giugno - 16:33

Il punto vendita sarà aperto in piazza Venezia 12 la prossima settimana. All'interno si potranno trovare formaggi, ortaggi ma anche un punto lettura e tanto altro

02 giugno - 12:50

Nel giorno della festa della Repubblica non poteva mancare la consueta polemica etnica alimentata dall'associazione focloristica sudtirolese, che per l'occasione ha tappezzato i cartelli ai margini della provincia di adesivi dal doppio polemico significato, contro l'ingiustizia storica subita nel 1918 e contro la gestione di Roma dell'emergenza Coronavirus. La reazione della destra italiana non è tardata ad arrivare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato