Contenuto sponsorizzato

Presepio di Carollo, vandali di nuovo in azione nella notte

È il secondo episodio. Bambinello incastrato nella culla, materasso a terra e straccio sul volto di San Giuseppe

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 30 dicembre 2018 - 13:40

TRENTO. È stato vandalizzato ancora una volta il presepe in piazza Rosmini a Rovereto.

 

La notizia rimbalza in queste ore sul web, dove l'installazione pensata da Ago Carollo per il FestivalNatale negli scorsi giorni ha dato vita a un animato dibattito.

 

Nella notte scorsa, tra sabato e oggi, il presepe è nuovamente stato preso di mira da ignoti.

 

Gesù Bambino incastrato tra le sbarre di una sponda del lettino, materasso e cuscino a terra e San Giuseppe dal volto nascosto da un lenzuolo bianco. Questo era l'aspetto questa mattina della natività ricreata con dei manichini sul pianale della fontana.

 

Un atto che segue quello che la mattina di Natale aveva fatto trovare ai roveretani il presepe completamente distrutto.

 

Era seguito un nuovo tentativo di installazione: "We are back" aveva scritto Carollo sui social a commento di un video che testimoniava la ricomposizione di un nuovo presepe, uguale al precedente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

21 ottobre - 19:21

La startup trentina, produttrice del Vaia Cube, dopo due anni dal grave evento meteorologico che nel 2018 ha messo in ginocchio il paesaggio dolomitico, ha deciso di ricordare il triste anniversario donando un albero per ogni giorno trascorso: così ci saranno 726 nuovi alberi in segno di resilienza

22 ottobre - 09:12

Prima la notizia della morte di un volontario per il vaccino di Oxford e poi la precisazione riportata dall'agenzia Bloomberg: "Il partecipante che è morto durante una sperimentazione del vaccino Covid-19 di AstraZeneca in Brasile non aveva ricevuto la dose"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato