Contenuto sponsorizzato

Uomo bloccato davanti alla chiesa S. Pietro, paura in centro

Per una decina di minuti le forze dell'ordine sono rimaste immobili circondando un uomo che aveva sferrato un pugno ad una donna, tra lo stupore generale dei passanti

Di Luca Pianesi - 18 aprile 2018 - 12:17

TRENTO. Tanta paura nella tarda mattinata di oggi quando nello stupore generale, davanti alla chiesa di S. Pietro un uomo è stato circondato da vigili e polizia e tenuto in mezzo a un cordone circolare in quella posizione per una decina di minuti buoni. E' successo poco prima delle 11 in via S. Pietro. L'uomo, si è scoperto dopo, era ricercato dalle forze dell'ordine da circa due ore perché in via Grazioli, intorno alle 9, aveva sferrato un pugno al volto di una donna che stava passeggiando. Un gesto assolutamente immotivato e ingiustificato.

 

La donna, impaurita è scappata in casa e da lì ha chiamato le forze dell'ordine che subito si sono messe sulle tracce dell'uomo, una persona di mezza età, italiana con giaccone nero e marsupio. Un uomo già conosciuto alle forze dell'ordine perché spesso autore di gesti simili e soggetto a cure.

 

 

L'aggressore è stato, quindi, rintracciato dagli agenti, in zona S. Pietro e una volta raggiunto, davanti alla chiesa, lo hanno bloccato e hanno creato un cordone di sicurezza intorno all'uomo: uno stallo alla 'messicana' che ha creato tanta tensione in quel punto per circa una decina minuti, fino a che non è arrivata un'auto della polizia (gli altri due agenti erano in moto) e l'autore del folle gesto è stato portato in questura.

 

Non sono, infatti, ancora noti i motivi dell'aggressione da parte dell'uomo, il quale presenta problemi psichici e purtroppo non è nuovo a questi genere di episodi.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 19:55

Una sorta di sconto che lo Stato italiano fornisce a chi decide di soggiornare presso una struttura ricettiva italiana. Tra i trentini che hanno colto l'occasione anche Stefano Grassi: "In poco tempo arriva un codice che si dovrà poi mostrare all'albergatore per ottenere lo sconto"

04 luglio - 19:47

Il candidato sindaco è pronto a guastare la festa sia “alla coalizione arcobaleno” che alla “disaggregazione di destra”. Carli vuole plasmare una Trento sul modello delle grandi metropoli europee: “C’è bisogno di una leadership forte ed inclusiva, il Centrosinistra ha tenuto ferma la città per una generazione ora è tempo di riprendere in mano tutti i progetti rimasti incompiuti”

04 luglio - 13:26

Gli animalisti insorgono contro l’ordinanza di abbattimento: “JJ4 potrebbe essere accompagnata dai suoi cuccioli, Fugatti deponga subito i fucili, non accetteremo l’uccisione di un’altra orsa senza che siano state accertate le cause che hanno determinato lo scontro con le persone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato