Contenuto sponsorizzato

Vaccini, arrivano i ricorsi. Due famiglie si rivolgono al Tar contro l'esclusione dei figli dalla scuola

La Giunta dà mandato all'avvocatura della Provincia per 'resistere' in giudizio. I genitori dei minori chiedono l'annullamento dei provvedimenti emanati dalla precedente amministrazione

Pubblicato il - 04 dicembre 2018 - 09:09

TRENTO. Sul tavolo della giunta, nella scorsa seduta, sono arrivati due ricorsi al Tar firmati da due famiglie trentine che chiedono l'annullamento dei provvedimenti nei confronti dei loro figli classificati dalla Provincia come 'non conformi' in quanto non in regola con le vaccinazioni. Le due delibere conseguenti, firmate da Fugatti, affidano all'avvocatura il mandato a resistere, per far valere le ragioni delle disposizioni emesse dalla precedente amministrazione.

 

Una decisione 'tecnica', fanno sapere dagli uffici del Servizio infanzia, perché la legge dice che i bambini non in regola con i requisiti vaccinali non possono frequentare la scuola e la Provincia non poteva disattendere le norme. Ora, nei confronti del ricorso, la Provincia deve opporsi.

 

Il primo ricorso, si legge nel sommario della delibera (delibera non pubblica perché contiene riferimenti a minori), è stato depositato "per ottenere la cessazione della condotta della PAT presuntivamente lesiva ed impeditiva e conseguentemente riammettere il minore alla frequentazione della scuola materna". 

 

Il secondo "per l'annullamento, previa sospensione" delle note, delle determinazioni e della diffida a proposito "della dichiarazione di non conformità del minore e di ogni atto presupposto, conseguente o connesso, non conosciuto dalla ricorrente e richiamato nei provvedimenti impugnati". In entrambi i casi l'affidamento del caso, da parte della giunta, all'Avvocatura della Provincia.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

27 ottobre - 12:54

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

27 ottobre - 11:49

Continuano a crescere i numeri dei contagi da Coronavirus in Alto Adige, dove nella giornata di martedì 27 ottobre si registra un indice contagi/tamponi decisamente alto (13,66%). Con un nuovo decesso, la cifra delle vittime avute da inizio pandemia sale a 300

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato