Contenuto sponsorizzato

Valanga a passo Presena, paura per un gruppo di scialpinisti ma nessun ferito

Il fronte della valanga è tra i 60 e gli 80 metri con uno scorrimento di circa 50 metri

Pubblicato il - 23 marzo 2018 - 12:28

TONALE. Nessuna persona è stata coinvolta nella valanga che si è staccata questa mattina nella zona di passo Presena. A precisarlo è il Soccorso Alpino provinciale a seguito di alcune notizie uscite frettolosamente sulla stampa locale e che riportavano il possibile coinvolgimento di alcuni sciatori.

 

L'allarme per la valanga è scattato poco prima delle 10.30 di questa mattina sulla discesa che da passo Presena va al rifugio Mandron. Sul posto era stato avvistato un gruppo di 5 persone mentre effettuava delle ricerche con le sonde.

Immediato l’intervento del Soccorso Alpino del Trentino con il coordinatore dell’Area operativa Trentino Occidentale che ha chiesto il supporto dell’elicottero e delle unità cinofile. Dopo una ricognizione e una volta raggiunto il gruppo, l’allarme è rientrato. Nessuna persona è stata sepolta dalla valanga.

Il fronte della valanga è tra i 60 e gli 80 metri con uno scorrimento di circa 50 metri.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato