Contenuto sponsorizzato

A soli 14 e 15 anni con della marijuana addosso: nei guai due ragazzi

I giovani sono stati riaffidati ai genitori. Anche un ventenne di Predazzo è stato trovato con dello stupefacente, segnalato al prefetto

Pubblicato il - 23 aprile 2019 - 10:37

CAVALESE. Una serie di controlli negli ambienti giovanili: due ragazzi minorenni sono stati pizzicati dai carabinieri in possesso di droga.

 

I controlli sono avvenuti nell'ambito dell'intensificazione della presenza sul territorio prevista dal comando provinciale di Trento. Ad operare i carabinieri della compagnia di Cavalese: durante i controlli antidroga condotti (anche) tra i giovani di notte negli scorsi giorni festivi i militari di Predazzo avrebbero trovato due ragazzini in possesso di piccoli quantitativi di marijuana. I due, giovanissimi, hanno solo 14 e 15 anni.

 

I carabinieri hanno avvisato i genitori dei ragazzi a cui i due minorenni sono stati riaffidati dopo le formalità di rito, tra cui la contestazione ai sensi dell'articolo 75 del Dpr 309/90, il Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti.

 

Sempre i carabinieri della stazione di Predazzo hanno sequestrato dell'altro stupefacente: è avvenuto durante un controllo di un ventenne del posto, che sarebbe stato trovato in possesso di un piccolo quantitativo di marijuana. Il giovane è stato segnalato al commissariato del governo.

 

Due episodi che avranno come conseguenza l'intensificazione dei controlli e delle conferenze tenute dai carabinieri in ambito scolastico e dedicate alla prevenzione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 06:01

L'assessora conferma: ''Abbiamo chiesto all'azienda una valutazione sulla nuova organizzazione. E' necessario capire i risultati della sperimentazione per eventualmente rimodulare e rivalutare i modelli''. E in Apss si pensa a dove recuperare risorse. Primo tema da discutere i punti nascita periferici a fronte di cronicità e vecchia veri temi del prossimo futuro

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

24 maggio - 15:52

Sul retroscena svelato oggi da Il Dolomiti i consiglieri provinciali Filippo Degasperi e Giorgio Tonini hanno già presentato due interrogazioni. "Dalla Giunta dichiarazioni confuse''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato