Contenuto sponsorizzato

A Trento "La camminata per il cuore'', un momento di sensibilizzazione e informazione sulle patologie cardiovascolari

L’appuntamento è per domenica 19 maggio alle 10 in piazza Dante a Trento. Sarà presente il dottor Maurizio Del Greco, direttore dell'Uo di cardiologia dell'ospedale di Rovereto. La partecipazione è gratuita

Pubblicato il - 17 maggio 2019 - 21:21

TRENTO. Arriva a Trento la "Camminata per il cuore", un'iniziativa gratuita di Soroptimist club che si inserisce nell'ambito del progetto "Si...parla di cuore", la campagna nazionale per la prevenzione delle patologie cardiovascolari nelle donne promossa dall'Unione nazionale.

 

L’appuntamento è per domenica 19 maggio alle 10 in piazza Dante a Trento. L'evento vede il patrocinio di Comune di Trento, Provincia e Apss, ma anche la collaborazione di diverse realtà quali Acli Coordinamento Donne, Fidapa, Mafalda, Sipaa, Donne in Cooperazione e Confartigianato Donne Impresa

 

A questo si aggiunge il sostegno di Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Associazione nazionale alpini di Trento, Melinda e Trento Running Festival

 

Questa sarà un’occasione speciale per trascorrere del tempo insieme, condividere un bel percorso attraverso le vie del centro storico di Trento e supportare un'iniziativa di informazione e di sensibilizzazione sulle cardiopatie di genere

 

Sarà presente il dottor Maurizio Del Greco, direttore dell'Uo di cardiologia dell'ospedale di Rovereto. Un contesto ideale per trascorrere una mattina all’insegna dell’unione e della salute.

 

Programma

Ritrovo ore 10.00 in Piazza Dante con partenza alle ore 10.30

Durata del percorso circa 3 km

Arrivo in Piazza Dante

La partecipazione è gratuita

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

24 maggio - 15:52

Sul retroscena svelato oggi da Il Dolomiti i consiglieri provinciali Filippo Degasperi e Giorgio Tonini hanno già presentato due interrogazioni. "Dalla Giunta dichiarazioni confuse''

24 maggio - 17:11

La donna dopo aver acquistato lo spray ha voluto provarlo. Sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco che hanno evacuato un intero piano del centro commerciale di Pergine

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato