Contenuto sponsorizzato

Eleonora è stata strangolata, sul collo graffi e lividi e ferite confermate su tutto il corpo

Sono arrivati i risultati dell'autopsia. Il marito si trova attualmente in carcere con l'accusa di omicidio 

Pubblicato il - 14 novembre 2019 - 08:58

NAGO TORBOLE. Eleonora è morta strangolata. Le sono state messe le mani attorno al collo, strette fino a quando la donna non ha più respirato. Questo l'esito dell'autopsia su Eleonora Perraro 43 anni, la donna trovata senza vita la mattina del sei settembre scorso. (QUI L'ARTICOLO)

 

Il suo corpo era stato ritrovato tra i pouf, gli ombrelloni e le sedie sdraio, sul terrazzamento dietro al Sesto Grado, un locale posizionato lungo la strada che da Nago scende verso Torbole all'altezza di un curvone dal quale poi si può accedere al sentiero Marmitte dei Giganti-Torbole.

 

I risultati sono arrivati dall'analisi del corpo da parte dell'anatomopatologo. Il marito, Marco Manfrini, al momento si trova in carcere con l'accusa di omicidio volontario aggravate. Era stato trovato in stato confusionale e diceva di essersi svegliato con al fianco la moglie morta. (QUI L'ARTICOLO)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 13:32

Il presidente della Provincia, assieme agli altri rappresentanti regionali leghisti, ha fatto da apripista del Capitano e ha cercato di sfoderare tre provvedimenti ''immagine'' adottati in Trentino nel primo anno di governo. Sul bonus bebè ha ricordato orgoglioso che ''non vale per tutte le famiglie'' (sia mai che si faccia una cosa per tutta la comunità) ma ha finito per esagerare sui ''limiti''

19 gennaio - 12:21

Erano all’incirca le 6e45 di mattina quando un furgoncino, parcheggiato in un garage, ha preso fuoco. Per diradare la coltre di fumo che aveva invaso il piano interrato i pompieri hanno utilizzato dei potenti ventilatori 

17 gennaio - 19:46

L’associazione cacciatori nel mirino di Filippo Degasperi: “Com’è possibile che l’ex direttore dell’Ufficio faunistico della Pat ricopra il ruolo direttore generale dell’Associazione Cacciatori Trentini, mentre si trova ancora in aspettativa?”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato