Contenuto sponsorizzato

Evade dai domiciliari e al parco delle Albere picchia e rapina due ragazzi. Tre anni e due mesi di reclusione per un 19enne

I fatti sono successi in aprile e ieri davanti al giudice il 19enne ha patteggiato. I due ragazzi aggrediti erano stati costretti alle cure mediche

Pubblicato il - 13 dicembre 2019 - 08:33

TRENTO. Aveva deciso di evadere dai domiciliari e poi assieme al fratello minore era andato al parco delle Albere dove aveva picchiato e derubato due ragazzini.

 

A finire nuovamente nei guai è un 19enne di Trento che dopo essere stato arrestato nell'aprile di quest'anno ora davanti al giudice ha patteggiato 3 anni e 8 mesi di reclusione.

 

La vicenda, come già detto, risale ad aprile. Il ragazzo dopo essere arrivato alle Albere aveva provocato altri due giovani di 15 e 16 anni. Un'aggressione finalizzata alla rapina di un portafoglio con circa 50 euro. I giovani feriti avevano chiesto l'intervento dei carabinieri e subito dopo erano stati portati al pronto soccorso per delle cure mediche.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cultura
26 ottobre - 09:44
Tutto esaurito per il teatro di Villazzano che lo scorso venerdì 22 ottobre ha riempito, dopo tanto tempo, tutti i suoi 244 posti a sedere in [...]
Cronaca
25 ottobre - 21:20
Ci sono state alcune segnalazioni di falsi operatori che suonano alle porte delle abitazioni e si qualificano come incaricati per svolgere il [...]
Cronaca
26 ottobre - 12:44
Tantissimi i lavoratori del pubblico impiego davanti al palazzo della Provincia in piazza Dante per chiedere attenzione alla Giunta Fugatti: "Basta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato