Contenuto sponsorizzato

Evade dai domiciliari e al parco delle Albere picchia e rapina due ragazzi. Tre anni e due mesi di reclusione per un 19enne

I fatti sono successi in aprile e ieri davanti al giudice il 19enne ha patteggiato. I due ragazzi aggrediti erano stati costretti alle cure mediche

Pubblicato il - 13 dicembre 2019 - 08:33

TRENTO. Aveva deciso di evadere dai domiciliari e poi assieme al fratello minore era andato al parco delle Albere dove aveva picchiato e derubato due ragazzini.

 

A finire nuovamente nei guai è un 19enne di Trento che dopo essere stato arrestato nell'aprile di quest'anno ora davanti al giudice ha patteggiato 3 anni e 8 mesi di reclusione.

 

La vicenda, come già detto, risale ad aprile. Il ragazzo dopo essere arrivato alle Albere aveva provocato altri due giovani di 15 e 16 anni. Un'aggressione finalizzata alla rapina di un portafoglio con circa 50 euro. I giovani feriti avevano chiesto l'intervento dei carabinieri e subito dopo erano stati portati al pronto soccorso per delle cure mediche.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 gennaio - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 gennaio - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato