Contenuto sponsorizzato

Getta il sacco dell'immondizia in un cestino lungo la strada, multa da 100 euro per una donna

Gli agenti sono riusciti a risalire al colpevole controllando i rifiuti. E' successo a Ponte Arche

Pubblicato il - 13 maggio 2019 - 10:24

PONTE ARCHE. Ha deciso di buttare il proprio sacco dell'immondizia all'interno di un cestino lungo la strada. Una prassi, purtroppo, abbastanza frequente ma che questa volta è stata sanzionata da parte degli agenti della polizia locale delle Giudicarie.

 

E' successo a Ponte Arche e a finire nei guai è stata una donna del posto che ha ricevuto una sanzione di 100 euro.

 

Il regolamento comunale del posto ma non solo, infatti, vieta il conferimento dei rifiuti urbani nei cestini porta-rifiuti nei quali vanno solamente messi i rifiuti minimi prodotti occasionalmente mentre si è fuori casa.

 

In questo caso, invece, la donna ha riempito il cestino con un sacco nero al cui interno, tra l'altro, erano presenti rifiuti di ogni genere.

 

Gli agenti sono riusciti a trovare il colpevole controllando, e poi trovando,  all'interno del sacchetto tra i rifiuti qualche elemento che potesse ricondurre al colpevole.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 18:52

Gli affari non girano nemmeno con le promozioni messe in campo con il "Black Friday" e tanti negozianti trentini si trovano in difficoltà. "Le persone hanno paura, non sono serene nel fare gli acquisti e questo sta avendo delle conseguenze disastrose su tutto il tessuto economico" ci dicono 

27 novembre - 19:40

Anche oggi, come quasi sempre negli ultimi giorni, si è verificato il sorpasso dei guariti rispetto ai nuovi contagiati trovati 

27 novembre - 18:46

Il presidente ha spiegato che, non domani, ma sabato 5 dicembre potrebbero tornare aperti i negozi e i centri con metratura superiore ai 240 metri quadri e sulle seconde case: ''A Natale dovrebbe essere tutta Italia zona gialla e quindi se la legge resta questa si potrà circolare tra le regioni''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato