Contenuto sponsorizzato

Ghiacciaio sopra Courmayeur, dal blocco di 250 mila metri cubi si stacca un fronte del 10%. Continuano i crolli

Una massa più piccola ha accelerato e sta scivolando a valle di 90 centimetri al giorno (mente il grosso del parte che sta collassando si muove di 30-35). Non ci sono pericoli per le case

Pubblicato il - 30 September 2019 - 18:25

COURMAYEUR. Un fronte della enorme massa di ghiaccio e neve che si sta staccando dal Plancipincieux, il ghiacciaio sul Monte Bianco sul versante italiano sopra Courmayeur  ha accelerato il collasso e ora sta scivolando a valle a una velocità doppia rispetto al resto del blocco. La massa a rischio, come noto è di circa 250 mila metri cubi e a dare l'allarme, la scorsa settimana, era stata la struttura tecnica competente della Regione Valle d'Aosta e della Fondazione Montagna sicura.

 

Subito erano scattate le misure d'allerta con il comune di Courmayeur che si era mosso per evacuare le abitazioni a rischio e per chiudere la strada comunale della Val Ferret. Da qualche giorno, poi, un sistema radar monitora ogni spostamento del fronte ghiacciato e oggi appare evidente che una porzione di 27mila metri cubi (pari a circa il 10% del totale) si sta sganciando dal resto scivolando di 90 centimetri al giorno (contro i 30-35 del resto del blocco).

 


 

Secondo gli esperti della Fondazione Montagna sicura ''dai dati, si evince che il settore frontale (settore A nell'immagine) ha subito un'accelerazione. Vi invitiamo ad un'attenta interpretazione dei settori e dei volumi: l'evoluzione del settore A (quello che si muove più velocemente) non interessa in nessun modo il fondovalle, le strade, né in alcun modo le abitazioni''. Il blocco di 27mila metri cubi, dunque, cadrà molto presumibilmente nei prossimi giorni ma si dovrebbe arrestare nel conoide sotto il ghiacciaio.

 

L'attenzione resta, comunque alta, anche per eventuali spostamenti di grandi quantità di acqua verso valle e si spera in un calo delle temperature

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 giugno - 18:46
Fra i quattro nuovi casi due riguardano persone comprese nella fascia fra i 60 ed i 69 anni. Il rapporto contagi tamponi si attesta allo 0,26%
Politica
24 giugno - 19:27
Per discutere del tema dei grandi carnivori Fugatti si è recato a Roma, al Ministero dell’Interno. L’Oipa: “Senz’altro anche la ministra [...]
Cronaca
24 giugno - 16:15
Il match di ieri sera tra Germania e Ungheria è finito in pareggio sul 2 a 2: per festeggiare il suo goal Goretzka ha esultato facendo il gesto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato