Contenuto sponsorizzato

Il Brenta torna a fare paura in Valsugana. Paratie e sacchi a Borgo. A Barco ha toccato i ponti ed è esondato

Attenzione massima e sistema di protezione civile allertato anche per la giornata di domani. Si temono le onde di piena. Strade e ponti chiusi in diverse località per ragioni di sicurezza

Pubblicato il - 15 novembre 2019 - 20:23

BORGO VALSUGANA. Come un anno fa il fiume Brenta torna a fare paura. A causa delle intense precipitazioni delle ultime ore, rischia di esondare in diversi punti ed è sotto stretta osservazione.

 

A Borgo Valsugana, due squadre dei Vigili del Fuoco sono intervenute per posizionare preventivamente paratie e sacchi lungo i portici: si temono le onde di piena. Oggi pomeriggio, in particolare, era previsto il superamento del livello di guardia. Fortunatamente, però, il fiume è rimasto una trentina di centimetri sotto questo livello.

 

Si registrano criticità, soprattutto, in zona Levico. Il livello del Brenta ha toccato i ponti ed è uscito in prossimità dell'isola ecologica Barco. In via precauzionale, è stato chiuso il ponte in località Laghimorti. Chiuse anche la strada di collegamento tra Santa Giuliana e Barco in località Marangona e la strada di accesso all'isola ecologica in località Someari. Chiuso anche il ponte per Campiello.

 

Al momento la situazione è sotto controllo e il livello del Brenta è costantemente monitorato. Nel tardo pomeriggio e nella serata di domani sono previste altre intense precipitazioni e, per questo, il sistema di protezione civile è già in preallerta. 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 ottobre - 18:02
E' successo sotto la cima del monte Bedolè, sopra l'abitato di Fiera di Primiero: il boscaiolo è rimasto ferito ad un arto inferiore mentre stava [...]
Cronaca
18 ottobre - 15:44
Sono stati analizzati 4.699 tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 20 positivi e 0 decessi. Ci sono 18 persone in ospedale, di cui [...]
Cronaca
18 ottobre - 17:28
I colleghi del 32enne originario del Gambia avevano aiutato a spostare la pianta che aveva travolto il giovane, che viveva a Pieve di Cadore ed era [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato