Contenuto sponsorizzato

Il Trentino è imbiancato: neve (e disagi) sui passi. Chiusa ai mezzi pesanti la statale del Tonale e della Mendola

In città piove e, secondo le previsioni, continuerà a farlo fino a sera. Neve in Bondone e a Madonna di Campiglio, ma anche ai passi Coe, del Tonale, Pordoi, Rolle, e Sella

Foto tratta dalle webcam di Viaggiare in Trentino
Pubblicato il - 04 aprile 2019 - 09:19

TRENTO. In Trentino è tornata la neve. Il peggioramento meteo previsto per queste ore è arrivato: i valichi di montagna sono già imbiancati e in diverse zone ci si prepara alla gestione di eventuali disagi.

 

Un colpo di coda dell'inverno annunciato in regione: le previsioni vogliono precipitazioni abbondanti in valle e nevicate in quota sotto i mille metri (qui l'articolo).

 

La Protezione civile ricorda "l'obbligo catene o pneumatici invernali''. Il gruppo di soccorso Volontari del Garda sui suoi social lancia un avviso di "criticità regionale per rischio idro-meteo" nella zona della provincia di Brescia, in zona Prealpi orientale e per il Lago di Garda con la previsione di "forti venti e temporali con piogge abbondanti".

Foto tratta da Viaggiare in Trentino
Foto tratta da Viaggiare in Trentino

E, mentre in città piove, in montagna è tornata la neve. Imbiancati sono Vason, i passi Coe, del Tonale, Pordoi, il Rolle, il Passo Sella. A Madonna di Campiglio nevica intensamente e, da questa mattina alle 6.30, la strada statale del Tonale e della Mendola è chiusa per la nevicata in entrambe le direzioni da Fucine al Passo del Tonale per autotreni e articolati dal chilometro 148,800 al 162,500.

È possibile seguire la situazione neve anche sulle webcam di Viaggiare in Trentino (qui).

Foto tratta da Viaggiare in Trentino
Foto tratta da Viaggiare in Trentino

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 novembre - 17:43

Gli 8 decessi sono quasi tutti avvenuti in ospedale (7) e 1 in RSA; si tratta di 5 donne e 3 uomini; l’età media è di 85 anni

27 novembre - 16:59

Secondo il monitoraggio svolto settimanalmente dal Ministero della Salute, tutte le regioni e province autonome italiane sarebbero al di sotto dell'1.5 di indice Rt. In attesa di capire le decisioni del governo, tutto il Paese sarebbe così "zona gialla". Ancora problematici i parametri dell'occupazione dei letti d'ospedale e del fattore rischio

27 novembre - 16:47

L’uomo, per gelosia, impediva alla compagna di condurre una vita quotidiana nei limiti della normalità, usando la violenza su di lei anche davanti ai figli piccoli

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato