Contenuto sponsorizzato

In auto un forte odore di marijuana, fermati in tre con oltre 2,5 chili di droga e 1.500 euro in contanti

A bordo della vettura tre persone di nazionalità straniera di 47, 34 e 25 anni. Gli agenti, durante le fasi di controllo hanno riconosciuto un passeggero di origine nordafricana, perché già identificato in precedenza in piazza Dante, mentre i due nigeriani mostravano una certa insofferenza e agitazione

Pubblicato il - 05 luglio 2019 - 13:24

TRENTO. Volevano approfittare della Trento-Bondone automobilistica per aumentare il giro di affari, nei guai tre uomini arrestati per spaccio.

 

Un'auto è stata fermata nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 luglio dalla polizia locale lungo la strada statale 45 bis della Gardesana

 

A bordo della vettura tre persone di nazionalità straniera di 47, 34 e 25 anni. Gli agenti, durante le fasi di controllo hanno riconosciuto un passeggero di origine nordafricana, perché già identificato in precedenza in piazza Dante, mentre i due nigeriani mostravano una certa insofferenza e agitazione. 

 

Non solo, nell'abitacolo anche un odore di marijuana. Da qui le domande e la richiesta di aprire borse e zainetti per scoprire numerose confezioni di marijuana divisa in dosi avvolte in cellophan già pronte per esser cedute, per un peso complessivo superiore a 2,4 chili.

 

Dopo aver accompagnato al comando i tre uomini, gli agenti hanno ispezionato accuratamente l'auto per trovare, nel cruscotto anteriore, numerose banconote di piccolo taglio per oltre 1.500 euro.

 

I tre uomini sono stati dichiarati in stato di arresto per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzate allo spaccio e messe a disposizione dell’autorità giudiziaria per essere processate con il rito direttissimo.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 18:28
La notizia è di queste ore e rimbalza sui siti e sui giornali svizzeri perché la richiesta era stata avanzata dal Paese Elvetico. Ma analizzati i [...]
Cronaca
29 novembre - 16:44
La presa di posizione di Futura: “L’esperienza del Centro Sociale Bruno non solo non va sgomberata ma al contrario, anche in vista dei prossimi [...]
Cronaca
29 novembre - 17:19
Il provvedimento del questore di Trento, Maurizio Improta, ha sospeso la licenza per la somministrazione di bevande e alimenti del White Lounge bar
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato