Contenuto sponsorizzato

Maltempo, in Trentino previsto un calo delle temperature e bufere di neve in quota. Allarme nel bellunese per la pioggia e il vento forte

La settimana in Trentino inizierà con il bel tempo ma nel corso della mattina di domani sono previsti anche alcuni annuvolamenti. Sono previsti forti venti nordoccidentali in quota e temperature minime in calo specie nelle valli meno ventilate

Pubblicato il - 22 dicembre 2019 - 19:29

TRENTO. Vento e un calo delle temperature che porterà anche a vere e proprie bufere di neve in quota.

 

Secondo le previsioni di MeteoTrentino, ci sarà un inizio di settimana all'insegna del bel tempo ma già nel corse di domani mattina sono previsti dei temporanei annuvolamenti con possibili brevi bufere di neve sui rilievi settentrionali.  Sono inoltre previsti forti venti nordoccidentali in quota e temperature minime in calo specie nelle valli meno ventilate.  Martedì nuvolosità variabile con possibili deboli precipitazioni al pomeriggio sera.

 

Situazione più critica è prevista invece nel bellunese. Il Centro funzionale decentrato della Regione Veneto nel corso di oggi pomeriggio ha diramato un avviso di protezione civile per venti forti da nord-ovest in quota, raffiche di Foehn nelle valli e localmente sulla pedemontana.

 

L'avviso è valido da stasera alle 20 e per tutta la giornata di domani. Sono annunciate anche forti piogge e, quindi, alcuni rischi per smottamenti e piene dei corsi d'acqua.

 

Da qui l'avviso che il sindaco di Belluno ha deciso di diramare attraverso Facebook a tutta la popolazione alla quale chiedere di fare attenzione e di verificare attentamente che vasi, lamiere o qualunque altro oggetto sia saldamente assicurato e non voli via; di non sostare sotto gli alberi, evitare di avvicinarsi ai corsi d'acqua e alle zone franose. Si chiede inoltre di prestare attenzione alla guida.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

16 gennaio - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 gennaio - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato