Contenuto sponsorizzato

Maltempo, raffiche di vento spezzano gli alberi: gravemente feriti un bimbo di tre anni e la sua mamma

Chi ha assistito alla scena ha parlato di una sorta di tromba d'aria che ha seguito il percorso del Passirio. La stazione meteorologica di Marlengo ha registrato una raffica di 85 km/h

Pubblicato il - 11 giugno 2019 - 19:48

MERANO. Chi ha assistito alla scena parla di una sorta di tromba d'aria che ha seguito il corso del Passirio finendo per spezzare rami e abbattere alberi. Quel che è certo è stata registrata una raffica di vento di circa 85 km/h e un grosso albero si è spezzato proprio sopra un bar nei pressi del ponte della Posta e sono rimasti feriti un bambino di tre anni e una ragazza di 24, la madre del piccolo, turisti tedeschi in vista nella cittadina altoatesina. 

 

Sul posto sono subito stati chiamati i soccorsi, vigili del fuoco, forze dell'ordine e sanitari. Vista la gravità dell'incidente è stato chiesto l'intervento del Plikan 1, che ha trasportato il bimbo all'ospedale di Bolzano in condizioni critiche mentre la madre è stata portata al nosocomio di Merano.

 

Il crollo è stato causato da una forte raffica di vento, che si è improvvisamente alzato annunciando l'arrivo di un temporale. Alla stazione meteorologica di Marlengo, poco lontano da Merano, è stata registrata infatti una raffica di 85 km/h. L'incidente si è verificato in pieno centro sulle passeggiate d'Inverno, che costeggiano il fiume Passirio, nei pressi del Kursaal. L'albero secolare è stato letteralmente spezzato in due.

 

E anche altri alberi e altre piante in zone diverse sono crollate per un pomeriggio di giugno di grande paura. Pochi giorni fa gli accessi al fiume erano stati chiusi per rischio di piena. Sulle montagne, infatti, si stanno sciogliendo molto rapidamente neve e ghiaccio e la portata del fiume ha raggiunto dei livelli di guardia (QUI ARTICOLO).

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 maggio - 18:49

Ci sono 5.423 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.132 (769 letti da Apss e 363 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,35% 

28 maggio - 15:50

Le strade tra Carli e Agire potrebbero presto incrociarsi. Dopo essere uscito allo scoperto nelle scorse settimane, il noto imprenditore nelle scorse ore ha diramato una lettera aperta alla cittadinanza per trovare convergenze e possibili alleati nella corsa a palazzo Thun, mentre il movimento di Claudio Cia è reduce dalla rottura con Alessandro Baracetti e la coalizione guidata dalla Lega

28 maggio - 18:30

Il Trentino si porta così complessivamente a 5.423 casi, mentre resta a 466 decessi da inizio epidemia. Un nuovo caso riguarda un ospite in Rsa. Sono 3 i pazienti ricoverati in terapia intensiva all'ospedale di Rovereto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato