Contenuto sponsorizzato

Preti trentini, ecco quali saranno i cambiamenti nelle parrocchie

Tra le novità l'arrivo di tre missionari che fino ad oggi hanno operato in America Latina e la nascita a Trento nord di una comunità presbiteriale

Pubblicato il - 14 giugno 2019 - 08:33

TRENTO. Più comunità assieme ma soprattutto la nascita di una nuova comunità presbiteriale e l'arrivo di tre missionari. Sono queste le principali novità dei cambiamenti che il vescovo Lauro Tisi ha deciso di fare nelle parrocchie trentine e che prenderanno il via in autunno.

 

Come ormai avviene da alcuni anni, la mancanza di sacerdoti ha portato alla riconferma di comunità parrocchiali sempre più grandi. Il record spetta a don Gianni Poli che dovrà guidare 19 comunità.

 

Una novità la troviamo a Trento nord dove nascerà una comunità presbiteriale con tre preti che condivideranno la vita in canonica ai Solteri. Si tratta di Don Marco Leonardelli parroco di Cristo Re, Masonna della Pace, Sant'Apollinare, Solteri e Vela, affiancato da don Francesco Viganò, 28 anni vicario parrocchiale, e da don Lorenzo Iori, 34 anni, attuale vicario di Mori.

 

Faranno poi rientro tre missionari che per anni sono stati impegnati in America Latina. Si tratta di don Angelo Gonzo che diventerà parroco di Civezzano, Bosco di Civezzano, Sant’Agnese, Seregnano. Don Gianni Poli che sarà parroco di Parroco Ponte Arche, Balbido, Ballino, Campo Lomaso, Cares, Cavrasto, Fiavè, Godenzo-Poia, Lundo, Quadra, Rango, S. Croce del Bleggio, Vigo Lomaso, Dorsino, S. Lorenzo in Banale, Seo, Stenico, Tavodo, Villa Banale. Don Bruno Morandini parrocco di Cavedine, Calavino, Lasino, Stravino, Vigo Cavedine.

 

Ecco tutti i cambiamenti

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 febbraio - 18:20

L'uscita sulle piste del leader della Lega non sta riscuotendo il successo sperato. Molti gli attacchi a Fontana e a Zaia che oggi ha detto che i cinesi ''li abbiamo visti tutti mangiare topi vivi'' (GUARDA IL VIDEO) ma Salvini li difende: ''Li attaccano? Siamo ai limiti della vergogna''

28 febbraio - 19:18

Intorno alle 18 poco sotto l'abitato di Faver il mezzo agricolo stava affrontando un tornante. L'uomo aveva da poco caricato il cassone con la legna 

28 febbraio - 19:00

Le fiamme sono divampate nel corso del pomeriggio a seguito di alcuni disordini a margine del concerto di Fally Ipupa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato