Contenuto sponsorizzato

Roberto Tezzele alla guida dell’Unità operativa di Igiene e sanità pubblica veterinaria

 L’incarico avrà durata quinquennale a partire dal 1° gennaio 2020. Tezzele da sette anni svolge attività didattica per l’Università di Verona nel corso di laurea in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro

Pubblicato il - 30 December 2019 - 18:52

TRENTO. Il direttore generale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari Paolo Bordon ha nominato Roberto Tezzele alla guida dell’Unità operativa di Igiene e sanità pubblica veterinaria del Dipartimento di prevenzione. Il professionista è stato scelto in seguito all’esito del colloquio selettivo che, insieme al curriculum professionale e alle competenze organizzative e gestionali maturate, gli hanno valso il giudizio di ottimo nella graduatoria di merito. L’incarico avrà durata quinquennale a partire dal 1° gennaio 2020.

 

Roberto Tezzele è nato a Trento il 24 ottobre 1964. Si è laureato in medicina veterinaria all’Università degli studi di Parma dove, nel 1999 si è specializzato in clinica bovina e nel 2001 in diritto e legislazione veterinaria.

 

Il professionista lavora da quasi diciassette anni in Apss come specialista in sanità animale e igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche e dal 2018 è titolare della struttura semplice «Territorio Comunità di valle: Valle dell’Adige, Valle dei

Laghi e Paganella». Da sette anni svolge attività didattica per l’Università di Verona nel corso di laurea in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 19:43

A livello nazionale esiste un “Fondo per la morosità incolpevole” e un “Fondo per gli sfratti”. Due fondi con milioni di euro ai quali la provincia di Trento e di Bolzano, però, non possono chiedere aiuto. Perché? Hanno voluto creare una propria politica per la casa che però ora con la pandemia non sembra aiutare le tante famiglie in difficoltà

18 January - 10:39

E' successo a Roana nell'Altopiano di Asiago, quattro cani erano legati alla catena e le guardie sono intervenute per spiegare ai proprietari che  la legge lo vieta 

18 January - 10:59

Numeri del contagio in aumento in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 175, a fronte di un indice contagi/tamponi salito all'8,64%. Due i decessi, che portano il bilancio da inizio pandemia a 811, 517 solamente da settembre. Crescono ricoveri e terapie intensive

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato