Contenuto sponsorizzato

Scivola mentre fa sci alpinismo e non riesce a rialzarsi: l'allarme dato dagli amici. Interviene l'elicottero

Il ragazzo di 22 anni è rimasto ferito mentre era sulla Cima Busazza con due compagni che sono stati accompagnati a valle dal Soccorso alpino

Pubblicato il - 10 maggio 2019 - 18:49

SPIAZZO. Attimi di paura per un ragazzo di 22 anni che è rimasto ferito sulla Cima Busazza questo pomeriggio.

 

È accaduto attorno quando mancava poco alle 15. Un gruppo di tre amici, due giovani e una ragazza, stavano facendo sci alpinismo a nord della cima Busazza, sull'Adamello-Presanella. Un'uscita finita male: uno di loro, un ragazzo milanese del 1997, è caduto, riportando dei traumi.

 

Delle ferite che gli avrebbero impedito di proseguire nell'escursione o di tornare a valle sulle sue gambe. Gli amici hanno quindi lanciato l'allarme.

 

Sul posto sono arrivati gli uomini del Soccorso alpino dell'area operativa Trentino occidentale, l'elicottero e i sanitari. Il ragazzo è stato soccorso e verricellato dall'elicottero, quindi accompagnato al Santa Chiara di Trento.

 

Gli altri due ragazzi sono invece stati accompagnati a valle dagli esperti del Soccorso alpino.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 12:57

Il presidente del Mart Vittorio Sgarbi presenterà in conferenza stampa alla Camera un nuovo strumento tecnologico capace di fermare il virus sfruttando le particelle d'argento. "Membrana culture" è una pellicola che si può applicare alle superfici e che non necessita di interventi umani per essere sanificata. "Al museo di Rovereto la prima sperimentazione in Italia. Così i visitatori possono visitare in sicurezza"

29 novembre - 19:28

Museo di scienze naturali dell'Alto Adige, Eurac e Unitn insieme per studiare i grandi carnivori, anche in relazione con le attività outdoor. L’esperta: “Gli animali sanno bene dove e quando passano le persone, limitando di conseguenza gli spostamenti nelle ore intensamente frequentate da escursionisti e corridori”

30 novembre - 13:12

La denuncia arriva dai consiglieri del Patt Paola Demagri, Ugo Rossi e Michele Dallapiccola: ''Oggi per una questione fra l’altro nota già da qualche mese, il medico oncologo lascia il servizio del quale se ne occupava da più di due anni e l’Assessorato alla Salute in controtendenza con quanto sempre dichiarato acconsente alla chiusura di un servizio irrinunciabile, quale è il Dho, anche se forse temporaneamente''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato