Contenuto sponsorizzato

Scivola nella notte nel torrente Noce, recuperato all'alba alla diga di Mollaro. Vigili del fuoco e Soccorso alpino salvano una persona

L'allarme è scattato intorno all'1 della notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno, quando i famigliari hanno allertato i soccorsi per il mancato rientro a casa della persona. Oltre 70 unità in azione, compreso le unità cinofile e elicottero

Di L.A. - 20 giugno 2019 - 12:06

TAIO. Notte di lavoro per la macchina dei soccorsi, una persona è accidentalmente scivolata nel torrente Noce e il recupero è avvenuto alla diga di Mollaro. Fortunatamente tutto si è concluso per il meglio, qualche botta, un po' di paura e freddo, ma le condizioni sanitarie non destano particolare preoccupazione, anche se è stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti del caso.

 

L'allarme è scattato intorno all'1 della notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno, quando i famigliari hanno allertato i soccorsi per il mancato rientro a casa della persona.

 

La macchina dei soccorsi è immediatamente entrata in azione, oltre 70 unità tra i vigili di fuoco di Taio, ma anche i corpi di CoredoDenno, Nanno, Smarano, Tres, Tuenno e Vervò, i permanenti di Trento, il Soccorso alpino di Cles, Fondo e Rotaliana, così come le unità cinofile della scuola cani da ricerca e del Soccorso alpino. 

 

Le squadre di terra hanno setacciato minuziosamente tutta l'area boschiva intorno all'abitato di Taio e alla zona del Noce. Un'operazione delicata e difficile, anche per alcuni tratti impervi e l'oscurità a rendere le ricerche ulteriormente complicate. 

 

La ricerca si è conclusa intorno alle prime luci dell'alba di questa mattina, quando la persona è stata ritrovata in acqua all'altezza della diga di Mollaro. I soccorsi l'hanno raggiunto in gommone e riportato sulla riva. Nel frattempo si è alzato in volo anche l'elicottero per verricellare a bordo la persona. Fortunatamente, come anticipato, tutto si è concluso nel migliore dei modi. Nonostante la disavventura le condizioni della persona non sono gravi. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 10:06

Stop anche all'entrata delle stelle alpine in giunta a Laives, il sindaco Christian Bianchi: "Ci saremmo aspettati più prudenza dal direttivo della Svp con il mantenimento della neutralità lasciando alla gente la possibilità di scegliere. Il centrodestra ha deciso di mettere in stand by la formazione di nuove giunte con la Svp"

29 settembre - 11:29

Le attrezzature da pesca abbandonate rappresentano un pericolo reale per molte specie di pesci, uccelli e mammiferi marini, l’esperto del Muse: “Il filo della lenza può avvolgersi intorno ai tarsi delle zampe, causando la necrosi dei tessuti e la successiva amputazione dell’arto. Oppure può anche avvolgere il collo, causando soffocamento”

29 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 984 tamponi, 8 i test risultati positivi. Sono 28 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e nessuno deve ricorrere alle cure della terapia intensiva, mentre sono 44 le persone presenti nella struttura di Colle Isarco

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato