Contenuto sponsorizzato

Si inseguono ''armati'' di sellino della bicicletta: furiosa lite in centro

È successo pochi attimi fa in corso Tre Novembre. Calci e pugni tra tre ragazzi, interrotti da un passante. Due scappano, il terzo li rincorre nel parco

Pubblicato il - 02 April 2019 - 16:59

TRENTO. Paura in pieno centro, dove sotto gli occhi dei passanti si è verificata una violenta lite con tanto di inseguimento tra le persone coinvolte.

 

È accaduto pochi attimi fa in corso Tre Novembre, all'altezza dello slargo in corrispondenza del Centro servizi culturali Santa Chiara. Tre le persone coinvolte, tutti giovani uomini.

 

Ancora difficile stabilire cosa possa aver scatenato il fatto, una lite furiosa: prima le grida, poi sono volati calci e pugni. Secondo il racconto di alcuni testimoni due ragazzi si sarebbero avventati contro il terzo. Poi l'intervento di un passante in bicicletta che ha cercato, con le parole, coraggiosamente, di placare gli animi.

 

Sempre secondo quanto riferito dalle persone di passaggio in quel momento, interrotta la lite, due giovani si sono dati alla fuga, scappando verso il parco Santa Chiara. Il terzo, a terra, si è rialzato, avrebbe smontato un sellino di una bicicletta parcheggiata nella rastrelliera sotto il Centro Servizi Santa Chiara e si sarebbe diretto correndo verso il parco, forse nel tentativo di rincorrere gli altri due ragazzi.

 

Immediato l'allarme e l'intervento di un'ambulanza, che non si è, però, reso necessario visto che i tre giovani hanno finito per allontanarsi sulle proprie gambe. Sul posto anche i carabinieri per i controlli del caso e per capire cosa possa aver innescato la violenta lite.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 December - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 December - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato