Contenuto sponsorizzato

Situazione viabilità, dopo l’allarme valanghe riaprono i passi: Fedaia, Giau e Valparola. Riaperta anche la strada del Pordoi

Ripristinati i principali collegamenti Dolomiti fra Veneto e Trentino-Alto Adige. Mezzi spazzaneve e spargisale al lavoro da questa mattina per mettere in sicurezza le strade alpine. ALL’INTERNO L’ELENCO COMPLETO

Foto d'archivio
Pubblicato il - 24 dicembre 2019 - 18:24

BELLUNO. Ad annunciarlo è stato il personale di Veneto Strade che si occupa della gestione della viabilità per quanto riguarda il versante bellunese. Fra le strade ripristinate ci sono le principali via di collegamento dolomitiche fra Veneto e Trentino-Alto Adige. Mezzi spazzaneve e spargisale al lavoro da questa mattina per mettere in sicurezza le strade alpine.

 

Sono terminate le folate di vento forte che hanno interessato le zone Dolomitiche – comunica Veneto Strade – prestare la massima attenzione per la possibile presenza di neve ventata, in modo particolare sui passi. Per il transito alle quote superiori a 1500 metri di quota è consigliabile disporre di catene al seguito da allestire sui mezzi in caso di necessità”.

 

Si comunica la riapertura del seguente tratto stradale:

- S.P. 1 bis “Madonna del Piave” – S.P. 28 “di Segusino” (TV) – “Galleria Madonna del Piave” tra Segusino e Vas a cavallo del confine tra la Provincia di Belluno e di Treviso.

- S.P. 24 “Valparola” dalla progressiva km 0+000 (loc. Passo Falzarego) alla progressiva km 5+250 (confine Provincia di Bolzano);

- S.R. 48 “delle Dolomiti” (Passo Pordoi) dalla progressiva km 76+280 alla progressiva km 82+100 (località ponte Vauz) dalle ore 13,00;

- S.P. 638 “ del Passo Giau” dalla progressiva km 13+100 (loc. Fedare) alla progressiva km 18+900 (bivio Posalz) dalle ore 13,00;

- S.P. 641 “del Passo Fedaia” dal km 16+950 (loc. Capanna Bill) al km 14+210 (confine con Provincia di Trento) dalle ore 13,00.

 

Permangono le chiusure al transito dei seguenti tratti stradali:

- S.P. 5 dir “di Lamosano” - Bongaio Fail – dalla progressiva km 0+070 (loc. Bongaio) alla progressiva km 0+450 (fine abitato di Schiucaz);

Si ricorda che la S.P. 33 “di Sauris” risulta non transitabile per chiusura invernale. 

 

Tutte le altre strade in gestione a Veneto Strade S.p.A. Direzione Operativa di Belluno risultano percorribili.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 gennaio - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 gennaio - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 gennaio - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato