Contenuto sponsorizzato

Sono impegnati a scaricare i bagagli e ''dimenticano'' i figli di 10 e 2 anni sul treno. Attimi di apprensione alla stazione di Trento

Il treno è ripartito con due dei tre figli a bordo. I genitori spaventati si sono rivolti, tramite una persona che aveva assistito alla scena surreale, alla polizia ferrovia in servizio che si è messa i contatto telefonico con il capotreno che è subito corso nella carrozza per rassicurare i bambini e prenderli in consegna fino a Bolzano

Pubblicato il - 28 December 2019 - 13:04

BOLZANO. I genitori scendono dal treno con i bagagli, ma la figlia di 10 anni e il fratello di 2 anni sono rimasti a bordo. Momenti di apprensione e spavento alla stazione di Trento a Santo Stefano, giovedì 26 dicembre.

 

E' successo sul treno Freccia argento 8524 proveniente da Roma e diretto a Bolzano. Una famiglia con tre bambini di ritorno dalla vacanza natalizia non ha fatto in tempo a scendere e così due minori sono rimasti sul convoglio

 

La fermata del treno è, infatti, durata solo pochi minuti come consuetudine. Attimi concitati in cui i genitori, il padre è ferroviere in servizio nella Capitale, sono scesi con tutti i bagagli, ma alla chiusura della porta della carrozza si sono accorti che la figlia di 10 anni e il fratellino di 2 anni non erano riusciti a scendere insieme al fratellino gemello forse anche a causa del buio, la mole di bagagli da scaricare e la fretta di non lasciare nulla a bordo del convoglio.

 

Il treno è poi ripartito e i genitori spaventati si sono rivolti, tramite una persona che aveva assistito alla scena surreale, alla polizia ferrovia in servizio che si è messa i contatto telefonico con il capotreno che è subito corso nella carrozza per rassicurare i bambini e prenderli in consegna fino alla fermata di Bolzano.

 

Nel capoluogo altoatesino i bimbi sono stati accolti dai poliziotti della stazione ferroviaria nei loro uffici fino all'arrivo, dopo un'ora circa, dei genitori in auto. E mentre i bimbi erano assolutamente tranquilli e in compagnia, i genitori ancora visibilmente agitati hanno potuto finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 06:01
Il rifugio Filzi sul Finonchio ha chiuso la scorsa settimana la stagione estiva ed ora proseguirà, tempo permettendo, le aperture nei weekend. I [...]
Cronaca
27 settembre - 20:14
Il sindaco di Castello-Molina di Fiemme dopo gli ultimi casi: "Non saprei dire se questa diffusione del coronavirus possa essere attribuito [...]
Cronaca
27 settembre - 21:23
Dopo una malattia si è spenta Nerina Biasiol. Addio alla cuoca che a Malgolo, frazione del Comune di Romeno, ha fondato una delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato