Contenuto sponsorizzato

Sono troppo stanchi per proseguire, due escursionisti recuperati di notte in elicottero con i visori notturni

Due escursionisti sono andati in difficoltà lungo il sentiero dei Contrabbandieri, tracciato che prevede alcuni passaggi attrezzati e che si sviluppa a picco sul lago di Garda a valle dell'abitato di Pregasina

Pubblicato il - 29 December 2019 - 21:13

TRENTO. Intervento in notturna per il Soccorso alpino, intervenuto per recuperare due escursionisti in difficoltà lungo il sentiero dei Contrabbandieri, tracciato che prevede alcuni passaggi attrezzati e che si sviluppa a picco sul lago di Garda a valle dell'abitato di Pregasina.

 

I due escursionisti, un uomo e una donna, hanno chiamato il Numero unico per le emergenze 112 verso le 18 perché non erano più in grado di proseguire in autonomia a causa della fatica.

 

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero che con il supporto dei visori notturni ha individuato i due escursionisti.

 

Due tecnici di elisoccorso sono stati verricellati su un pulpito a un centinaio di metri di distanza dai due escursionisti.

 

Dopo averli raggiunti li hanno quindi accompagnati in sicurezza per permettere il recupero dell’elicottero tramite il verricello.

 

I due escursionisti, illesi, sono stati elitrasportati fino al campo sportivo di Riva del Garda. Un intervento che si è concluso intorno alle 19.30.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 January - 20:46

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 20 i Comuni con almeno 1 nuova positività

27 January - 21:02

Il deputato della Lega ha incassato l'interessamento dell'associazione Millions of friend in Romania a valutare la possibilità di ospitare un orso attualmente rinchiuso al Casteller. Maturi: "Ora bisognerà comprendere le eventuali incombenze burocratiche e perfezionare eventuali accordi, ma possiamo serenamente affermare che da oggi c'è un cambio di passo"

27 January - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato