Contenuto sponsorizzato

Tentano la truffa del resto ma non fanno i conti con il tabaccaio che chiama la polizia

L'allarme è scattato intorno alle 17.30. Il titolare di un tabacchino in centro storico non è caduto nella trappola di due uomini

Pubblicato il - 20 March 2019 - 19:17

TRENTO. Tanta tensione in via Manci a Trento, quando due pattuglie si sono portate in un tabacchino del centro cittadino.

 

L'allarme è scattato intorno alle 17.30, a lanciarlo il titolare dell'esercizio che è riuscito a sventare un tentativo di truffa.

 

In azione un paio di uomini che hanno cercato di esibirsi nella classica "truffa del resto". I truffatori prima hanno acquistato e pagato una ricarica con 50 euro.

 

Dopo aver ricevuto il resto, gli uomini hanno iniziato a chiedere di farsi restituire i soldi e ricambiare quanto pagato tra monete e banconote di taglio inferiore. 

 

Non hanno però fatto i conti con il tabaccaio che alle prime avvisaglie non è caduto nella trappola.

 

Davanti però all'insistenza dei truffatori non ha potuto far altro che chiamare il Numero unico di emergenza.

 

Immediato l'intervento della polizia che si è portata in via Manci per bloccare i due uomini, ascoltare le testimonianze del caso e riportare la normalità. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 May - 09:58
Dopo le polemiche sui post contro il Governo e Mattarella interviene l’esponente di Fratelli d’Italia: “Sono una persona pacifica, ho [...]
Politica
16 May - 06:01
Per via dei protocolli anti-Covid i posti nei nidi d’infanzia sono meno e a Trento sono ben 300 le richieste che non sono state accolte. A [...]
Cronaca
16 May - 08:24
E' successo venerdì sera nel corso di una serie di servizi con lo scopo di incrementare la vigilanza e la sicurezza dei cittadini, per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato