Contenuto sponsorizzato

Torna la banda del buco, colpo da 20 mila a Glò Calzature: ''Rischiamo di chiudere, non sappiamo se riusciremo a rialzarci''

Un risveglio durissimo per i titolari del Glò Calzature in via Galileo Galilei a Trento. Un danno enorme a un mese da Natale. I fatti si sono, infatti, svolti nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 novembre, i ladri hanno divelto la porta sul retro dell'edificio e quindi si sono introdotti all'interno dell'immobile

Di Giuseppe Fin e Luca Andreazza - 21 novembre 2019 - 13:42

TRENTO. E' tornata la banda del buco, un colpo da oltre 20 mila e sono solo le prime stime. L'inventario della merce rubata è ancora in corso e il bottino potrebbe, purtroppo, ancora aumentare, senza dimenticare i danni all'immobile

 

Un risveglio durissimo per i titolari del Glò Calzature in via Galileo Galilei a Trento. Un danno enorme a un mese da Natale. I fatti si sono, infatti, svolti nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 novembre, i ladri hanno divelto la porta sul retro dell'edificio e quindi si sono introdotti all'interno dell'immobile. 

 

Da lì hanno rimosso una grata in ferro e quindi hanno bucato il cartongesso per entrare nel magazzino del negozio. Una volta all'interno hanno tagliato alcuni fili per staccare l'elettricità e agire ulteriormente indisturbati. I malviventi hanno praticamente ripulito l'esercizio: borse e maglie, scarpe e vestiario. Tutto o quasi sparito.

 

"Non abbiamo praticamente più camicie. Tutti i capi rubati sono di un certo valore - dice la titolare Gloria De Simoi - ma sopratutto sono prodotti artigianalmente, mettiamo in dubbio la possibilità di trovare un'ulteriore fornitura in tempi rapidi a pochi giorni dal via di un periodo importante per la città. Ora rischiamo di chiudere, non sappiamo se riusciremo a rialzarci. Da quando è stata chiusa la zona Ztl, il commercio è in forte difficoltà, ma in particolare questa ormai è terra di nessuno: non ci sono controlli e siamo abbandonati".

Furto in centro a Trento, nella notte colpito Glò

 

Oltre alla merce rubata, si aggiungono gli ingenti danneggiamenti all'edificio. I titolari hanno, ovviamente, sporto denuncia alle forze dell'ordine che si sono portati sul posto per i rilievi e avviare le prime indagini. Non è la prima volta che il Glò Calzature viene preso di mira dai ladri.

 

Nel 2016 alcuni malviventi si erano introdotti nel negozio utilizzando un grosso tombino di ghisa sollevato dalla strada e usato come ariete per sfondare una vetrina. In quell'occasione era stata sradicata la cassa per un totale di circa 2.000 euro di danni (Qui articolo).

 

I malviventi, come anticipato, hanno tagliato i fili dell'elettricità per poter agire meglio e anche gli esercizi limitrofi hanno avuto alcuni problemi. Le celle frigorifere e le strumentazioni del Plan per esempio sono saltate per alcune ore e quindi i tecnici sono al lavoro per ristabilire le corrette forniture.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 luglio - 18:34

Nuova ordinanza del presidente del Trentino che allenta ulteriormente le restrizioni anche per lo sport e l'accesso al cibo in mense e strutture turistiche. Ecco quali sono le regole da rispettare

03 luglio - 18:51

Oltre ai 5 nuovi positivi che fanno parte degli 8 legati alla festa della comunità kosovara del 21 giugno c'è un altro positivo nell'aggiornamento quotidiano dei dati dell'Apss

03 luglio - 18:51

La tragedia è avvenuta ieri sera ma nessuno si è accorto di nulla. Solamente questa mattina è stato ritrovato il corpo senza vita del ragazzo 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato