Contenuto sponsorizzato

Traffico di droga dall'Albania verso il Trentino e il bresciano, 18 persone arrestate

La zona interessante era la Val di Non. Le indagini sono partite dai militari di Cles dopo il sequestro di alcuni quantitativi di droghe sintetiche acquistate nel deep web 

Pubblicato il - 04 giugno 2019 - 08:41

TRENTO. Sono un'ottantina i carabinieri del comando di Trento che alle luci dell'alba di quest'oggi hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip di Trento a carico di 18 persone, residenti in val di Non e nella provincia di Brescia, responsabili di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Nel corso del 2017 erano stati sequestrati dei quantitativi di droghe sintetiche e la compagnia di Cles aveva avviato le indagini. Le droghe erano state acquistate ricorrendo al cosiddetto deep web.

 

Le indagini hanno rivelato l'esistenza di un traffico di stupefacenti dall'Albania, canalizzato verso le province di Trento, dove lo spaccio interessava prevalentemente la Val di Non, e di Brescia.

I dettagli delle attività saranno resi noti nel corso della conferenza stampa indetta per le ore 11 presso alla procura di Trento.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
22 maggio - 16:29
Il 65enne condannato per omicidio è atterrato sabato in Italia e nel giro di poche ore ha ottenuto il permesso per andare a trovare la mamma [...]
Cronaca
22 maggio - 15:42
Il Dipartimento Protezione Civile, Foreste e Fauna della Provincia ha diramato un nuovo avviso di allerta ordinaria gialla con il quale estende [...]
Ambiente
22 maggio - 13:10
Le associazioni intervengono dopo che a distanza di un giorno il Parco Adamello Brenta e la Provincia hanno pubblicato delle linee guida di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato