Contenuto sponsorizzato

Tragedia in Val di Non, un agricoltore muore schiacciato dal trattore

Il tragico incidente è avvenuto questo pomeriggio intorno alle 17. L'uomo stava lavorando sopra Denno quando ha perso il controllo del mezzo

Pubblicato il - 15 luglio 2019 - 18:56

DENNO. Non ce l'ha fatta. L'uomo che è rimasto schiacciato dal suo trattore questo pomeriggio in quel di Denno ha perso la vita. Erano circa le 17 quando un uomo che si trovava a lavorare nelle campagne in località Maso Fornace tra i filari di mele sopra il paese nella zona compresa tra Conta e Termon, ha avuto un incidente con il suo trattore.

 

Il mezzo agricolo si è ribaltato ed ha schiacciato la persona che era alla guida che è apparsa da subito in gravissime condizioni. Subito sono stati chiamati i vigili del fuoco e si è messa in moto la macchina dei soccorsi. Sul posto è arrivata un'ambulanza ed è stato inviato anche l'elicottero sanitario ma le condizioni dell'uomo sono risultate essere disperate.

 

I vigili del fuoco partiti anche da Trento in supporto a quelli di Denno hanno messo in sicurezza l'area e intanto sono stati chiamati anche i carabinieri. Per l'uomo che si trovava alla guida del mezzo agricolo non c'è stato niente da fare. I carabinieri hanno quindi cominciato a fare i rilievi del caso per ricostruire la corretta dinamica di quanto accaduto. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 18:38

Sono stati analizzati 4.323 tamponi, 297 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 6,87%. Ci sono 460 pazienti nei normali reparti ospedalieri di cui 43 in terapia intensiva

26 novembre - 17:12

Con una crisi in atto, intere regioni che sono state in lockdown, il virus ancora molto presente e i decessi in aumento ha senso spingere per attivare il comparto della montagna che, giocoforza come qualsiasi ambito turistico, vive dell'assembramento altrimenti può anche non aprire, o non è meglio spingere compatti per ristori all'altezza delle perdite che ci saranno, prima di tutto per ristoratori, albergatori, artigiani e tutto il mondo della montagna prima che gli impianti che comunque dal pubblico hanno sempre avuto rassicurazioni 

26 novembre - 16:34

Una anziana di 82 anni è stata investita nella serata di mercoledì 25 novembre lungo la strada che dalla frazione di San Costantino porta a Fiè allo Sciliar. L'investitore, alla guida di un'automobile nera, si è dato alla fuga, non prestando soccorso alla malcapitata. La donna è stata portata in elicottero all'ospedale San Maurizio di Bolzano, dove le è stata constatata la rottura del femore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato