Contenuto sponsorizzato

Travasavano carburante da una cisterna a delle taniche per non pagare le accise. Fermate tre persone

I carabinieri hanno notato movimenti sospetti lungo la provinciale vicino a Roncegno. Quando hanno provato a chiedere spiegazioni le risposte sono risultate confuse e hanno insospettito i militari

Pubblicato il - 28 maggio 2019 - 17:55

BORGO VALSUGANA. Una cisterna per il carburante e un furgone fermi ai lati della provinciale e tre persone che vi giravano intorno e scaricavano delle cisterne. Questa l'insolita scena che si sono trovati davanti i carabinieri della compagnia di Borgo Valsugana mentre si trovavano nella zona di Roncegno Terme.

 

Insospettiti dai movimenti delle tre persone intorno ai due mezzi si sono avvicinati e hanno proceduto ad effettuare un controllo. I tre sono risultati essere tutti cittadini bosniaci, due 44enni e un 32enne, e a quanto risulta stavano effettuando dei travasi di carburante. Nella cisterna, infatti, si trovava del gasolio e loro stavano riempendo dei fusti di latta per poi caricarli sul furgone.

 

Alle domande dei carabinieri i tre non riuscivano a formulare delle risposte concrete e, approfondendo è risultato che il travaso del carburante avveniva senza far pagare l’accisa all’acquirente, che di conseguenza, riusciva a risparmiare moltissimo, rispetto al prezzo di mercato, per i 400 litri di gasolio che aveva caricato nei due fusti.

 

A quel punto, il furgone e i fusti di carburante, sono stati sequestrati e tutti e tre gli uomini denunciati all’autorità giudiziaria per sottrazione, con qualsiasi mezzo, di prodotti energetici, all'accertamento o al pagamento dell'accisa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato