Contenuto sponsorizzato

Trento, arrestato il 25enne che aveva preso a pugni in faccia un commerciante in via Travai

L'aggressione era avvenuto lo scorso 10 maggio. Le indagini della polizia hanno permesso di individuare il giovane di origine tunisina e di trarlo in arresto 

Pubblicato il - 30 May 2019 - 09:54

TRENTO. E' stato bloccato ad inizio di questa settimana dagli uomini della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, il 25enne di origine tunisina destinatario di un ordine di custodia cautelare per atti persecutori.

Si tratta del giovane che il 10 maggio aveva aggredito il commerciante di vicolo al Nuoto, laterale di via Travai, indispettito per essere stato invitato ad allontanarsi dalla zona perché visto in diverse occasioni in attività illecite. (QUI L'ARTICOLO)

 

Il 25enne, dopo aver minacciato il commerciante, lo aveva colpito più volte provocandogli diverse lesioni.

A seguito dell'aggressione, la Squadra mobile, dopo aver, tramite i sistemi di videosorveglianza, identificato il tunisino, ha raccolto tutti gli elementi, tra cui anche alcune minacce precedenti all’aggressione, formando un quadro indiziario per il reato di atti persecutori.

 

A seguito delle indagini il sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trento, la dottoressa Patrizia Foiera, ha richiesto ed ottenuto dal giudice per le indagini preliminari il provvedimento della misura cautelare in carcere.

 “Questo ennesimo arresto conferma sempre di più - ha commentato il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione - quanto sia importante il rapporto ed il senso di fiducia tra la cittadinanza e la Polizia di Stato. Le segnalazioni e le denunce, come ribadito dal Questore Garramone, sono i segnali più significativi della nostra azione e rappresentano quel collante tra l’azione della Polizia di Stato e il senso di sicurezza della collettività"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 18:28
La notizia è di queste ore e rimbalza sui siti e sui giornali svizzeri perché la richiesta era stata avanzata dal Paese Elvetico. Ma analizzati i [...]
Politica
29 novembre - 17:55
''Le quasi 3 mila ecografie, dichiarate da Apss in ritardo sui tempi, di tipo generalistico, potevano essere effettuate dai medici di medicina [...]
Cronaca
29 novembre - 16:44
La presa di posizione di Futura: “L’esperienza del Centro Sociale Bruno non solo non va sgomberata ma al contrario, anche in vista dei prossimi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato