Contenuto sponsorizzato

Uno sciame d'api blocca parte di Piazza III Novembre a Riva del Garda

Da questa mattina gli insetti volano frenetici sopra la fontana sotto Palazzo Pretorio poco lontano dalla Torre Apponale. I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l'area

Video Fb Tony Pula News
Pubblicato il - 09 giugno 2019 - 14:43

RIVA DEL GARDA. Sono state attirate, forse dall'acqua della fontana, e da questa mattina stanno tenendo sotto scacco una parte di Piazza III Novembre. Siamo a Riva del Garda e dalle 11 circa, turisti e residenti se la sono dovuta vedere con un grande sciame d'api. Gli insetti si sono posizionati nei pressi della fontana posta sotto Palazzo Pretorio e da lì sembrerebbero poco intenzionati a spostarsi.

 

La sciamatura, infatti, è un evento naturale che interessa le famiglie di api e che in questo periodo dell'anno si verifica con una certa frequenza. Può capitare, per esempio, che la vecchia regina decida di volare lontano dall’alveare di origine, portando con sé buona parte della colonia mentre nell'alveare rimangono solo alcune api e la regina vergine pronta a nascere. 

 

Subito sono stati chiamati i vigili del fuoco di Riva che si sono recati sul posto. Isolata la zona con i nastri e messa in sicurezza l'area hanno dovuto lasciare le cose come stavano. Si attende che le api sciamino da sole spostandosi altrove altrimenti bisognerà coinvolgere un apicoltore che aiuti i vigili del fuoco a recuperarle.

 

Come è noto, infatti, qualora si verifichino situazioni di questo tipo non si deve procedere da soli ma bisogna appoggiarsi a degli esperti. Le api stanno diventando sempre più rare e la loro presenza è di fondamentale importanza quindi vanno trattate con i guanti (in tutti i sensi) evitando di ucciderle ma, piuttosto, spostandole in luoghi a loro più adatti (prati e ambienti naturali). La zona di piazza III Novembre di Riva dove si muove lo sciame al momento resta circoscritta ma in sicurezza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 agosto - 19:21

Dopo l'azione degli Schützen di ieri, che hanno coperto i nomi tedeschi in 600 cartelli per denunciare l'ingiustizia della non ufficialità dei toponimi tedeschi, la questione torna al centro del dibattito. Delle Donne: "E' meramente politica, fu l'Svp a non renderla ufficiale". Klotz: "Si vuole dare valenza istituzionale a nomi fascisti e inventati. L'azione degli Schützen evidenzia l'ingiustizia"

17 agosto - 12:12
Le tracce del plantigrado sono state trovate nelle vicinanze di malga Ora a quota 1.875 metri tra il passo Lavazè in val di Fiemme e Nova Ponente sul versante altoatesino. Le orme sono state rilevate dopo che altre tracce erano state lasciate dal plantigrado nel territorio del comune di Giovo sul versante di Faedo. La Provincia conferma
17 agosto - 18:39

E' successo questo pomeriggio. A perdere la vita è un uomo di 54 anni che stava percorrendo la strada dal Tonale verso Vermiglio. Sul posto vigili del fuoco, soccorsi sanitari, elicottero e carabinieri 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato