Contenuto sponsorizzato

Viene tamponato, l'auto sbalza in avanti e investe un pedone, incidente a catena in Valsugana

E' avvenuto poco prima delle 18 a Pergine all'altezza della rotatoria tra viale Venezia e via al Lago che porta verso San Cristoforo. Un'auto rallenta per fare passare un pedone, ma viene tamponata e nell'urto colpisce un pedone

Pubblicato il - 15 aprile 2019 - 18:54

PERGINE. Incidente a catena a Pergine, un tamponamento e nell'urto un'auto viene sbalzata in avanti e investe un pedone

 

E' avvenuto poco prima delle 18 all'altezza della rotatoria tra viale Venezia e via al Lago che porta verso San Cristoforo.

 

Un veicolo ha rallentato la corsa per far attraversare un pedone, ma il mezzo dietro non si è accorto in tempo ed è finito per tamponare la macchina ormai ferma

 

A quel punto la vettura è stata leggermente sbalzata in avanti, quanto basta per investire il malcapitato pedone che ormai aveva occupato la carreggiata sulle strisce pedonali.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, tre ambulanze e un'autosanitaria, i vigili del fuoco di Pergine, i carabinieri e la polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico si è preso carico dei feriti.

 

Tre le persone coinvolte, che fortunatamente non sono gravi, anche se sono stati trasportati all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

 

Diversi i disagi alla viabilità a causa dell'incidente, code e rallentamenti si sono formate quasi subito. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 15:10

Dai primi fastidi alle settimane rinchiusa in casa. Ilaria, residente a Egna, racconta il suo viaggio nella lotta contro il Covid. Tra i più grandi ostacoli spiccano quelli mentali: "Mi sentivo psicologicamente demoralizzata perché credetemi, questa bestia prende tutto, pure la mente. Spero che la mia storia sia di aiuto a chi si trova nella mia stessa situazione"

29 novembre - 17:00

Una persona estratta dalla lamiere dell’auto con le pinze idrauliche. Il ferito trasportato in codice rosso all’ospedale. Sul posto sanitari vigili del fuoco e forze dell’ordine

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato