Contenuto sponsorizzato

Accoltellamento in Centro a Trento: c’è un arresto. La vittima colpita al cuore è in gravi condizioni

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato l’uomo che alcuni giorni fa avrebbe aggredito una persona in Centro a Trento. La vittima resta ricoverata in gravi condizioni, dopo aver subito un delicato intervento, secondo i militari il fendente è stato inferto con una forza tale “da lesionare gravemente il cuore”

Di T.G. - 19 December 2020 - 10:08

TRENTO. Erano circa le 16 di mercoledì scorso (16 dicembre) quando, a pochi passi dalla fermata dell’autobus di via Rosmini in centro a Trento, è avvenuta una violenta colluttazione che ha lasciato a terra, con un gravissima ferita al torace un 34enne di origine tunisina. Ora i carabinieri hanno arrestato un uomo di 45 anni sospettato dell’aggressione, l’accusa (per il momento) è quella di tentato omicidio.

 

Secondo quanto ricostruito il 45enne, anche lui originario della Tunisia, avrebbe raggiunto il suo connazionale ingaggiando una violenta colluttazione. All’improvviso però è spuntato anche un grosso coltello da cucina con il quale l’aggressore ha ferito la vittima con un fendente al torace, “con tale forza – scrivono i carabinieri nel comunicato – da lesionargli gravemente il cuore”.

 

Il 45enne, pluripregiudicato senza fissa dimora, è stato fermato ieri con l’accusa di tentato omicidio. L’accoltellatore dopo aver ferito il connazionale si era infatti dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. L’arma è stata recuperata in un tombino, mentre sono stati sentiti i testimoni e sono state passate al setaccio le videocamere della zona. In 48 ore il fuggiasco è stato rintracciato in un appartamento nella zona Melta dove aveva trovato rifugio.

 

Ormai alle strette e senza alcuna possibilità di fuga, R.S. (queste le iniziali del nome) al momento dell’irruzione si è fatto arrestare, senza opporre alcuna resistenza. Dopodiché è stato trasferito al carcere di Spini di Gardolo.

 

Sono tuttora in corso gli accertamenti per chiarire il movente del tentato omicidio, mentre la vittima versa ancora in gravi condizioni all’ospedale Santa Chiara di Trento, dopo essere stata sottoposta a un delicato intervento al cuore, dalla prognosi ancora incerta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 January - 12:01

Il criterio dei 10 anni di residenza per accedere agli alloggi Itea era stato definito dai giudici “discriminatorio”: ora la Corte di Appello ha bocciato anche il ricorso della Pat, con quest’ultima che dovrà pagare 50 euro di sanzione per ogni giorno di ritardo. L’assemblea Antirazzista: “È stato ristabilito un principio di equità e di antidiscriminazione contenuto nelle direttive europee”

16 January - 11:09

Continuano a essere molti i contagi registrati nelle ultime 24 ore in Alto Adige. Mentre si attende la risposta da Roma sulla scelta di mantenere in vigore le misure da zona gialla nonostante il collocamento in zona rossa, i nuovi positivi sono stati 436, 5 i decessi. A Dobbiaco proseguono le operazioni di screening, mentre nelle Rsa si raggiunge il 40% di vaccinati

16 January - 05:01

Il trascinarsi dell'epidemia da SarsCov-2 sta avendo effetti disastrosi sulla salute psichica. Numerosi studi confermano questo trend: isolamento, lutti, incertezze economiche sono solo alcuni degli aspetti presi in considerazione. Ermanno Arreghini, psichiatra e psicoterapeuta: "Attuare misure di protezione anche per i più fragili: senzatetto, disabili, pazienti psichiatrici"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato