Contenuto sponsorizzato

Compare una macchia nel lago di Levico, sopralluogo di primo cittadino, vice sindaco e assessore competente: ''Nessun pericolo''

L'allarme è stato lanciato intorno alle 16.30 e sul posto si sono subito portati per un sopralluogo i vertici dell'amministrazione comunale tra il primo cittadino, Gianni Beretta, il vice sindaco, Patrick Arcais, e Paolo Andreatta, assessore ai servizi ecologici, ciclo dell’acqua e ambiente

Di Luca Andreazza - 24 gennaio 2020 - 17:34

LEVICO. Una macchia è comparsa nel lago di Levico. Diversi i passanti che hanno notato un'anomalia in acqua e preoccupati hanno lanciato l'allerta.

 

L'allarme è stato lanciato intorno alle 16.30 e sul posto si sono subito portati per un sopralluogo i vertici dell'amministrazione comunale tra il primo cittadino, Gianni Beretta, il vice sindaco, Patrick Arcais, e Paolo Andreatta, assessore ai servizi ecologici, ciclo dell’acqua e ambiente.

"Non c'è nessuna emergenza - commenta Arcais - l'origine della macchia è causata dal deposito di pollini in grande quantità sulla superficie del lago. La chiazza è molto mobile e continua a spostarsi ma nel giro di 24 ore dovrebbe scomparire. Se dovesse perdurare più a lungo avviseremo i tecnici provinciali".

 

Un sottile strato di liquido melmoso e invisibile. "Se si osserva la macchia - aggiunge il vice sindaco - questa sembra avere la consistenza del petrolio ma non è così. Non ci sono sostanze inquinanti, ma un anomalo accumulo che ogni tanto capita". 

 

Nessun sversamento e nessun pericolo ambientale. "I dati di Appa del 2019 (Qui articolo) certificano inoltre la qualità dell'acqua del lago di Levico. E' un effetto naturale e siamo tranquilli, anche se monitoriamo il fenomeno in quanto non vogliamo sottovalutare nulla", conclude Arcais.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 20:05

Ci sono 46 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 94 positivi a fronte dell'analisi di 846 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,1%

20 ottobre - 17:58

La Provincia di Bolzano ha comunicato nuove limitazioni per frenare la diffusione del virus. In una giornata segnata dal record di positivi (ben 209), Kompatscher ha annunciato che le scuole superiori dovranno fare almeno un 30% della didattica a distanza. Sport e grandi eventi, con la cancellazione dei mercatini di Natale, gli altri ambiti maggiormente interessati

20 ottobre - 18:46

Sono 15 i milioni che saranno investiti nella realizzazione del nuovo collegamento funiviario che, in soli 7 minuti, percorrerà un tracciato di 3.8 chilometri per un dislivello di 644 metri. L'impianto collegherà l'abitato di San Cipriano con Malga Frommer, posta tra le piste da sci del comprensorio di Carezza. Intanto, però, si continua a scavare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato