Contenuto sponsorizzato

Compare una macchia nel lago di Levico, sopralluogo di primo cittadino, vice sindaco e assessore competente: ''Nessun pericolo''

L'allarme è stato lanciato intorno alle 16.30 e sul posto si sono subito portati per un sopralluogo i vertici dell'amministrazione comunale tra il primo cittadino, Gianni Beretta, il vice sindaco, Patrick Arcais, e Paolo Andreatta, assessore ai servizi ecologici, ciclo dell’acqua e ambiente

Di Luca Andreazza - 24 gennaio 2020 - 17:34

LEVICO. Una macchia è comparsa nel lago di Levico. Diversi i passanti che hanno notato un'anomalia in acqua e preoccupati hanno lanciato l'allerta.

 

L'allarme è stato lanciato intorno alle 16.30 e sul posto si sono subito portati per un sopralluogo i vertici dell'amministrazione comunale tra il primo cittadino, Gianni Beretta, il vice sindaco, Patrick Arcais, e Paolo Andreatta, assessore ai servizi ecologici, ciclo dell’acqua e ambiente.

"Non c'è nessuna emergenza - commenta Arcais - l'origine della macchia è causata dal deposito di pollini in grande quantità sulla superficie del lago. La chiazza è molto mobile e continua a spostarsi ma nel giro di 24 ore dovrebbe scomparire. Se dovesse perdurare più a lungo avviseremo i tecnici provinciali".

 

Un sottile strato di liquido melmoso e invisibile. "Se si osserva la macchia - aggiunge il vice sindaco - questa sembra avere la consistenza del petrolio ma non è così. Non ci sono sostanze inquinanti, ma un anomalo accumulo che ogni tanto capita". 

 

Nessun sversamento e nessun pericolo ambientale. "I dati di Appa del 2019 (Qui articolo) certificano inoltre la qualità dell'acqua del lago di Levico. E' un effetto naturale e siamo tranquilli, anche se monitoriamo il fenomeno in quanto non vogliamo sottovalutare nulla", conclude Arcais.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 05:01
Una circolare della Federazione nazionale degli Ordini dei medici spiega che un operatorio sospeso perché non vaccinato non può essere [...]
Cronaca
26 gennaio - 19:21
I dati delle ultime 24 ore dicono che anche oggi ci sono stati più guariti dei nuovi positivi e che tra i contagi la fascia d'età più colpita è [...]
Cronaca
26 gennaio - 20:13
Fra regole in contrasto tra loro e le classi in quarantena che aumentano, i presidi denunciano le difficoltà del mondo della scuola: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato