Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, 49 nuovi contagi in 24 ore in Trentino. Grosso focolaio in Rsa: ci sono 30 persone positive

L'assessora Segnana ha chiarito che al momento si tratta di 22 ospiti e di 8 operatori ma che nel primo caso sono quasi tutti asintomatici o con sintomi lievi. Parolari: ''La situazione ci sta preoccupando. Non pensavamo che potesse peggiorare in maniera così repentina''

Di L.P. - 05 October 2020 - 18:08

TRENTO. Sono 49 i positivi odierni segnalati nelle ultime 24 ore in Trentino dall'Azienda sanitaria per un totale di 1.204 tamponi e un rapporto contagi/tamponi che si alza al 4%. E la situazione si fa davvero preoccupante, come spiegava poche ore fa a il Dolomiti Francesca Parolari, la presidente dell'Upipa, l'Unione Provinciale Istituzioni Per l'Assistenza perché c'è un grosso focolaio all'interno di una casa di riposo. 

 

“La situazione ci sta preoccupando. Non pensavamo che potesse peggiorare in maniera così repentina. Le visite, se la situazione dovesse peggiorare ulteriormente, potrebbero essere fermate”, ha detto Parolari e sulla questione oggi è stata organizzata una conferenza stampa apposita con Fugatti e Segnana

 

''Dei 49 casi 3 sono minorenni e 17 sono i ricoverati in totale negli ospedali di cui 3 in ventilazione assistita ma nessuno in terapia intensiva - ha spiegato l'assessora Segnana -. A livello di classi abbiamo 26 classi in quarantena. E dei 49 casi sono 30 quelli in Rsa di cui 22 riguardano gli ospiti e 8 sono gli operatori. Nel caso degli ospiti, va detto, o sono asintomatici o hanno sintomi lievi. Oggi incontro per analizzare i dati''.

 

Grande, comunque, è la preoccupazione per il versante Rsa. Sarebbero due, fino ad ora, le strutture coinvolte. In una è stato registrato un caso di positività mentre in un'altra i soggetti positivi sarebbero quelli conteggiati oggi. “Dalle informazioni che mi sono arrivate – spiega a ildolomiti Parolari – i contagi all'interno delle strutture sono aumentati enormemente. Nel secondo caso possiamo parlare effettivamente di un focolaio. E' una brutta notizia e la situazione è preoccupante”.

 

Rapporto contagi/tamponi:

 

lunedì 5 ottobre: 49 positivi - 1.204 tamponi - 4%

domenica 4 ottobre: 34 positivi - 1.524 tamponi - 2,23%

sabato 3 ottobre: 62 positivi - 2.132 tamponi - 2,9%

venerdì 2 ottobre: 39 positivi -1.714 tamponi - 2,27%

giovedì 1 ottobre: 48 positivi - 1.883 tamponi - 2,55%

mercoledì 30 settembre: 37 positivi - 2.422 tamponi - 1,53%

martedì 29 settembre: 13 positivi - 1.110 tamponi - 1,17%

lunedì 28 settembre: 20 positivi e 208 tamponi - 9,6% - 1 decesso

domenica 27 settembre: 42 positivi e 1.541 tamponi - 2,7%

sabato 26 settembre: 51 positivi e 2.116 tamponi - 2,4%

venerdì 25 settembre: 23 positivi e 2.155 tamponi - 1,06%

giovedì 24 settembre: 23 positivi e 1613 tamponi - 1,43%

mercoledì 23 settembre: 22 positivi e 2.227 tamponi - 0,9% 

martedì 22 settembre: 25 positivi e 999 tamponi - 2,5%

lunedì 21 settembre: 2 positivi e 517 tamponi - 0,97%

domenica 20 settembre: 45 positivi e 1.547 tamponi - 2,9%

sabato 19 settembre: 22 positivi e 2.375 tamponi - 0,9%

venerdì 18 settembre: 18 positivi e 1.794 tamponi - 1%

giovedì 17 settembre: 76 positivi e 2.099 tamponi - 3,6%

mercoledì 16 settembre: 32 positivi e 2.528 tamponi - 1,3%

martedì 15 settembre: 20 positivi e 621 tamponi - 3,2%

lunedì 14 settembre: 20 positivi e 317 tamponi - 6,3%

domenica 13 settembre: 9 positivi e 1.166 tamponi - 0,77%

sabato 12 settembre: 22 positivi e 1.957 tamponi - 1,12%

venerdì 11 settembre: 29 positivi e 1.627 tamponi - 1,8%

giovedì 10 settembre: 82 positivi e 1.895 tamponi - 4,3%

mercoledì 9 settembre: 7 positivi e 1.251 tamponi - 0,56%

martedì 8 settembre: 3 positivi e 593 tamponi - 0,5%

lunedì 7 settembre: 17 positivi e 322 tamponi -5,2%

domenica 6 settembre: 33 positivi e 1.438 tamponi - 2,3%

sabato 5 settembre: 53 positivi e 1.708 tamponi - 3,1%

venerdì 4 settembre: 23 positivi e 1.925 tamponi - 1,19%

giovedì 3 settembre: 91 positivi e 2.317 tamponi - 3,93%

mercoledì 2 settembre: 33 positivi e 803 tamponi - 4,10%

martedì 1 settembre: 3 positivi e 695 tamponi - 0,43%

lunedì 31 agosto: 4 positivi e 122 tamponi - 3,57%

domenica 30 agosto: 8 positivi e 1.053 tamponi - 0,75%

sabato 29 agosto: 14 positivi e 1.365 tamponi - 1%

venerdì 28 agosto: 16 positivi e 1.390 tamponi - 1,15%

giovedì 27 agosto: 15 positivi e 1.351 tamponi - 1,11%

mercoledì 26 agosto: 7 positivi e 1.898 tamponi - 0,36%

martedì 25 agosto: 3 positivi e 530 tamponi - 0,56%

lunedì 24 agosto: 1 positivo e 374 tamponi - 0,27%

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

20 January - 19:17

Il 21 gennaio 1921 il Partito socialista italiano, riunito a Livorno per il XVII Congresso, si spaccò. Una componente fuoriuscita fondò il Partito comunista d'Italia, forza che avrebbe segnato la storia del '900 italiano. Quella rottura fu però anche il sintomo della difficoltà a leggere il presente, con il fascismo che l'anno successivo avrebbe preso il potere. Lo storico Marcello Flores: "Nel momento in cui serviva maggiormente unità, ci si frantumò sulla rivoluzione. Ma la prospettiva rivoluzionaria era scomparsa"

21 January - 12:08

La normativa trentina impugnata da Roma, nel modificare la legge provinciale 4 del 1998 in particolare per quanto riguarda le modalità e le procedure di assegnazione delle concessioni, secondo il governo “avrebbe ecceduto rispetto alle competenze riconosciute alla Provincia dallo statuto speciale di autonomia” e violato l’articolo 117, primo comma della Costituzione, che impone il rispetto del diritto europeo, e in particolare il principio della libertà di concorrenza 'per' il mercato”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato