Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, 10 nuovi casi a Castelrotto e Laives. Altri positivi in val Gardena. Guarda l'evoluzione del contagio

Più 7 a Bressanone e 52 casi, più 5 a Brunico per 25 positivi, più 4 a Ora per un totale di 10 persone, più 5 a Racines per 14 casi. Sono 2.518 persone attualmente che si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare. Sono 1.801 quelle che hanno concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare

Di L.A. - 29 marzo 2020 - 15:59

BOLZANO. Sono 123 i nuovi positivi in Alto Adige e il numero dei contagiati si attesta a 1.205 persone. A livello provinciale i tamponi effettuati dall'Azienda sanitaria sono 10.137 su 5.994 cittadini.

 

Ricoverati complessivamente 229 pazienti Covid-19, 206 dei quali sono ricoverati nei reparti dei sette ospedali dell’Azienda sanitaria e 23 a Colle Isarco (questi privi di sintomi o con sintomi leggeri). A questi si aggiungono 63  casi sospetti.

Sono 51 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Ad oggi vi sono inoltre 9 pazienti ricoverati in reparti di terapia intensiva in Austria tra Reutte, Lienz, Hall, Innsbruck Feldkirch (Qui articolo).

 

Altri sei nuovi positivi in quel di Appiano, che si porta a 64 casi. Sono 22 invece le persone infettate da coronavirus nel capoluogo altoatesino per un totale di 269 persone.  

Più 7 a Bressanone e 52 casi, più 5 a Brunico per 25 positivi, più 4 a Ora per un totale di 10 persone, più 5 a Racines per 14 casi. 

 

Nuove positività in doppia cifra a Castelrotto: +10 e 69 casi, così come a Laives che si porta a 38 infetti per effetto dei 10 nuovi contagiati.

 

In aumento anche Ortisei, due nuovi casi per un totale di 45 persone. A Santa Cristina si va a 20 (+2 rispetto a ieri, sabato 28 marzo). Resta a 29 Selva val Gardena

 

Sono 2.518 persone attualmente che si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare. Sono 1.801 quelle che hanno concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare.

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri: 969

tamponi positivi sino a questa mattina: 123

numero complessivo dei tamponi effettuati: 10.137

numero delle persone sottoposte al test: 5994

numero delle persone positive al Coronavirus: 1205

LE IMMAGINI. Come si è evoluto il contagio in Alto Adige

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri ed a Colle Isarco: 229

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva: 51

casi sospetti: 63

decessi tra ieri e questa mattina: 7

decessi complessivi: 71

persone in quarantena obbligatoria: 4319

persone in isolamento domiciliare:2518

persone che hanno concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare: 1801

persone guarite: 86

collaboratori dell’Azienda sanitaria positivi al test: 132

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 11

 

Situazione nelle case di riposo (aggiornata alla sera del 28 marzo)

Di seguito i dati delle persone risultate positive in 46 delle 77 case di riposo provinciali, comunicati all’apposita Unità di crisi, aggiornati a ieri sera (sabato 28 marzo):

residenti nelle case di riposo risultati positivi al test Covid-19: 107 nelle strutture +  7  in ospedale (rispetto al 27 marzo: 101 nelle strutture + 7 in ospedale);

residenti nelle case di riposo in isolamento: 386  (il 27 marzo erano 371);

residenti deceduti: 18 (il 27 marzo erano 14);

operatori positivi al test: 138 (il 27 marzo: 85);

operatori in quarantena: 44 (il 27 marzo erano 57).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 agosto - 05:01

La Giunta ha eseguito quanto previsto dal Governo Conte per ''risarcire'' coloro che avevano abbonamenti al servizio pubblico e non li hanno utilizzati per via dell'interruzione anticipata dovuta al Covid. Le modalità di ristoro sono differenziate per categorie di utenti (ecco i dettagli per le diverse classi di studenti e per i privati). Cgil, Cisl e Uil: ''Al di là delle buone intenzioni del governo nazionale sarebbe stato opportuno, però, che Roma finanziasse questa misura con risorse adeguate''

07 agosto - 16:27

Una delle conseguenze del lockdown è stato l'inevitabile allungamento dei tempi delle liste di attesa, in particolare per quelle prestazioni per le quali non è stato possibile ricorrere alla telemedicina. Oggi la Giunta provinciale ha dato mandato all'Apss di coinvolgere e responsabilizzare le strutture private accreditate e convenzionate con il servizio sanitario provinciale per contenere i tempi massimi di attesa delle visite

07 agosto - 17:43

Il Trentino sale a 5.614 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sono 5 i pazienti con Covid-19 nel reparto di malattie infettive. Sono stati analizzati nelle ultime 24 ore 1.252 tamponi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato