Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, altri 45 positivi. Sale a 42 il numero delle persone in ospedale e c'è 1 paziente in più in terapia intensiva

Il numero in valore assoluto è più basso rispetto ai 92 casi di sabato 10 ottobre e gli 84 contagi di ieri. La curva epidemiologica si è però decisamente alzata in questo autunno con il dato del rapporto contagi/tamponi che si attesta a 4,3%

Pubblicato il - 12 October 2020 - 11:29

BOLZANO. Sono stati trovati altri 45 positivi in Alto Adige a fronte di 1.047 tamponi per un rapporto contagi/tamponi che resta molto alto.

 

Il numero in valore assoluto è più basso rispetto ai 92 casi di sabato 10 ottobre e gli 84 contagi di ieri. La curva epidemiologica si è però decisamente alzata in questo autunno con il dato del rapporto contagi/tamponi che si attesta a 4,3%.

 

Non vengono segnalati morti nel bollettino odierno, questo dopo che ieri la Provincia di Bolzano ha segnato un +1 per portare il totale a 293 vittime (Qui articolo).

 

Ci sono più cittadini che devono ricorrere alle cure del sistema ospedaliero: +4 unità rispetto a ieri e si passa da 38 a 42 persone nei normali reparti. Un paziente in più anche in terapia intensiva per un totale di 2 persone. Restano 32 le persone in isolamento nella struttura di Colle Isarco.

 

Sono quasi 3 mila le persone in isolamento domiciliare, 2.869 per la precisione, delle 19 sono quelle di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Un segnale che i casi sono sempre più legati al territorio e non a fattori esterni.

 

Ci sono 12 persone in più guarite da Covid-19; 2.843 cittadini si sono riprese dal virus. Sono 237 i collaboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina risultati positivi nel corso dell'epidemia, 235 quelli guariti.

 

Il totale è quindi di 4.109 casi e 293 decessi da inizio epidemia, 193.891 i tamponi effettuati a 100.427 persone.

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (11 ottobre): 1.047

Nuovi casi positivi: 45

Numero delle persone testate positive al coronavirus: 4.109 

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 193.891

Numero delle persone sottoposte al test: 100.427 (+510)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 42

Pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 32

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 2

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 293

Persone in isolamento domiciliare: 2.869 (delle quali 19 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 20.904 (delle quali 1.492 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 23.773

Persone guarite: 2.843 (+12). A queste si aggiungono 923 (+0) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.766 (+12)

Collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 237, di cui 235 guariti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 January - 10:39

Dopo ore di attesa, con trattative serrate tra le autorità sanitarie di Roma e di Milano sulla colorazione della Lombardia, sono state grosso modo confermate le classificazioni della scorsa settimana. Trentino ancora giallo, Alto Adige rosso. A cambiare sono solo 2 regioni

23 January - 05:01

Ispra suggerisce un deciso cambio di rotta nella gestione dei plantigradi fin qui messa in campo dal Trentino: “Essenziale e necessaria una migliore e più trasparente rendicontazione da parte della Pat di tutti gli episodi potenzialmente critici”. Per gli esperti la prevenzione è più efficace di dissuasioni e abbattimenti: “Spesso comportamenti potenzialmente pericolosi possono emergere negli orsi come conseguenza di comportamenti umani non adeguati”

23 January - 09:27

Si attendono i rilievi scientifici dei Ris. Oggi diverse squadre dei vigili del fuoco, assieme alle forze dell'ordine, con la strumentazione di ecoscandaglio verificheranno in profondità la presenza di eventuali cadaveri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato