Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Italia 853 morti per Covid19 in 24 ore. E' il numero più alto di questa seconda ondata

Dall’inizio del mese di novembre sono più di 12 mila le persone morte a causa di Covid-19. Sono 23.232 i nuovi positivi che sono stati registrati, i dati sono stati comunicati dal direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza

Pubblicato il - 24 November 2020 - 17:42

TRENTO. 853, è il numero di decessi che nelle ultime 24 ore sono stati registrati in Italia per coronavirus. Non si è mai raggiunto un valore così alto in questa seconda ondata a dimostrazione che la situazione in tutto il Paese è ancora molto grave.

 

Per quanto riguarda i casi positivi, sono 23.232, in leggero aumento rispetto a ieri. Sono 148.945 i tamponi effettuati.

 

I dati sono stati comunicati dal direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, al punto stampa al ministero sull'analisi della situazione epidemiologica.

 

A fronte del leggero aumento dei nuovi casi scende la percentuale positivi/tamponi: 12,31% quando ieri era al 15,4%

 

Il bilancio delle vittime è sempre più drammatico: dall’inizio del mese di novembre sono più di 12 mila le persone morte a causa di Covid-19.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 January - 20:46

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 20 i Comuni con almeno 1 nuova positività

27 January - 21:02

Il deputato della Lega ha incassato l'interessamento dell'associazione Millions of friend in Romania a valutare la possibilità di ospitare un orso attualmente rinchiuso al Casteller. Maturi: "Ora bisognerà comprendere le eventuali incombenze burocratiche e perfezionare eventuali accordi, ma possiamo serenamente affermare che da oggi c'è un cambio di passo"

27 January - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato