Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la Croce Rossa apre le porte del nuovo centro polifunzionale di Levico per ospitare gli utenti positivi del Centro Don Ziglio

Grazie all'accordo tra la Provincia e il Comitato provinciale della Croce Rossa di Trento, in vigore fino al termine dell’emergenza Coronavirus, ci sarà il trasferimento presso il Centro polifunzionale Cri di Levico degli ospiti del centro Don Ziglio risultati positivi al Covid-19

Di gf - 09 aprile 2020 - 15:32

LEVICO. Crossa Rossa in campo a Levico per le persone che sono in difficoltà e per le strutture sociali e di cura che si trovavo a fare i conti con ospiti risultati positivi al coronavirus.

 

La Cri ha infatti deciso di mettere a disposizione il nuovo centro polifunzionale di Levico, sorto accanto a Villa Bessler, per accogliere gli ospiti del Centro Don Ziglio risultati positivi al Covid-19 e per altre eventuali esigenze dell’ente pubblico.

 

Si tratta di un accordo sottoscritto nelle ultime ore tra la Provincia e il Comitato provinciale della Croce Rossa di Trento che rimarrà in vigore fino al termine dell’emergenza Coronavirus.

 

“Abbiamo prontamente risposto alla richiesta avanzata dalla Provincia – dichiara il Presidente del Comitato provinciale di Trento della Croce Rossa Italiana, Alessandro Brunialti – in primo luogo perché fornire assistenza ai vulnerabili fa parte dei compiti istituzionali della Cri, ma anche nella consapevolezza che il nuovo centro polifunzionale di Levico è stato portato a termine anche col contributo economico della Provincia”.

 

Con l’apertura delle porte del centro adiacente a Villa Bessler, ha spiegato in una nota il presidente Brunialti si chiude un lungo periodo, caratterizzato da mille peripezie e mille ostacoli che hanno fatto ritardare di un decennio l’ultimazione del complesso. “Un periodo in cui la Provincia – ha concluso Brunialti - è sempre stata al nostro fianco con un ruolo determinante per poter portare a conclusione il progetto e oggi possiamo dire con soddisfazione di essere pronti, al momento giusto, per poter offrire al Trentino tutta la potenzialità di questa nuova struttura”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 20:58
L'allerta è scattata intorno alle 18 di questa sera, domenica 20 settembre, quando è stato trovato un pezzo di un cadavere. A lanciare l'allarme un pescatore che ha notato una sagoma affiorare dall'acqua. Avviate le indagini da parte della scientifica e dei carabinieri. In azione anche i vigili del fuoco
20 settembre - 20:29

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.318 i guariti da inizio emergenza e 568 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, domenica 20 settembre, si specifica che 20 sono sintomatici, compreso 1 minorenne, e 8 casi sono ascrivibili ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

20 settembre - 19:41

I dati, aggiornati alle 19 di oggi, domenica 20 settembre, sembrano abbastanza in linea con le precedenti elezioni amministrative del 2015 (il dato alle 17 era al 39,89%)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato