Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la giornata più difficile in Trentino: 15 morti e 239 nuovi positivi, oltre 1.300 contagiati

Complessivamente sono 1.306 i contagi sul territorio provinciale. La progressione della diffusione continua dopo i 138 e i 210 casi dei giorni scorsi. Ancora dati importanti dopo che ieri, venerdì 20 marzo, è stata superata la barriera dei mille infetti. A livello regionale sono 52 le vittime del coronavirus

Di Luca Andreazza - 21 marzo 2020 - 17:52

TRENTO. Una giornata drammatica in Trentino: ci sono 15 morti, due pazienti si sono spenti al reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santa Chiara di Trento e altri 13 nelle Rsa.

 

Sono 239 i nuovi positivi al coronavirus in questa giornata nera. Complessivamente sono 1.306 i contagi sul territorio provinciale. La progressione della diffusione continua dopo i 138 e i 210 casi dei giorni scorsi. Ancora dati importanti dopo che ieri, venerdì 20 marzo, è stata superata la barriera dei mille infetti. 

 

Il numero dei decessi da infezione Covid-19 in Trentino si attesta oggi, sabato 21 marzo, a 28 personeL'età media dei decessi a oggi è di 86 anni. Sono in totale 52 le vittime per la pandemia in Trentino Alto Adige.

 

Sono 623 le persone positive al coronavirus in Provincia di Bolzano68 in più nelle ultime ore. Un dato in flessione rispetto a ieri, venerdì 20 marzo, quando sono stati registrati 114 nuovi contagi. Il numero di decessi sale, purtroppo, a 24 persone.

 

La mappa del contagio resta costante con moltissimi casi registrati in Val Gardena e il piccolo centro di Castelrotto che da solo registra il maggior numero di casi (45) secondo solo a Bolzano (141 che però conta su oltre 100 mila abitanti) e davanti anche a Merano (39), d'interesse appare anche quella delle quarantene (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 10:49

Il presidente della Lega trentina attacca Governo “politici che fanno schifo” e sindacati “parassiti”. L’unico che si salva è Fugatti “che con coraggio e senso di responsabilità corregge il dogma di Conte dalle braghe onte”. La replica di Grosselli: “Un commento? Non serve. Bastano i dati dell’epidemia e la curva stimata qualora le misure non dovessero risultare efficaci”

28 ottobre - 11:55

Tovaglie e stoviglie stese a terra per una manifestazione ordinata e silenziosa: “Vogliamo ribadire con chiarezza che il settore dei pubblici esercizi e della ristorazione sta soffrendo in modo pesantissimo le limitazioni imposte dalla normativa anti-covid”

28 ottobre - 11:00

Il 39enne gambiano è stato fermato in Piazza Dante mentre consegnava della marijuana a un cittadino italiano, anche lui bloccato dagli agenti. Poi, però, in questura è scoppiato il parapiglia. Ecco cosa è successo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato