Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l'Alto Adige impone l'obbligo di coprirsi bocca e naso per uscire di casa. Kompatscher: "Riduciamo il rischio di contagio. Sanzione per chi non lo rispetta"

Con un'ordinanza firmata nella serata del 7 aprile, la Provincia di Bolzano ha imposto l'obbligo per chi esce di casa per lavoro o per necessità di coprire bocca e naso. Sono consentiti mascherine, scaldacollo, sciarpe, bandane o mascherine autoprodotte. Il mancato rispetto comporta sanzioni

Pubblicato il - 08 aprile 2020 - 09:41

BOLZANO. Obbligo di mascherina al lavoro e negli esercizi commerciali aperti. Dopo che la notizia era nell'aria, l'ordinanza è stata finalmente firmata nella serata di martedì 7 aprile dal governatore Arno Kompatscher. D'ora in poi, in tutta la provincia, vigerà la regola di dover coprire bocca e naso quando si esce di casa e si svolge una delle attività consentite dalle norme di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19.

 

Questa regola vale per tutte le persone in Alto Adige a partire dall'età scolare – ha spiegato il presidente della Provincia di Bolzano – per i bambini di età inferiore la mascherina è solo raccomandata”.

 

L'obbligo punta a ridurre il rischio di contagio in caso di incontro, specie in luoghi chiusi, con altre persone non appartenenti al nucleo familiare. Per assolvere a tale funzione è consentito l'utilizzo di una mascherina, di una sciarpa, di una bandana o anche di una mascherina autoprodotta. Nel caso del mancato rispetto della misura è prevista una sanzione secondo quanto previsto dall'articolo 4 del Disegno di Legge del 25 marzo 2020 (n.19).

 

Nell'ordinanza si specifica che “non è consentita, per tutto il periodo in cui perdura lo stato di emergenza, l’organizzazione e la tenuta di eventi o manifestazioni pubbliche che comportino la partecipazione di più persone”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Cronaca
19 aprile - 11:07
Per oltre 20 anni aveva portato avanti il reparto di ginecologia di Cles. Negli ultimi tempi, a causa delle sue condizioni di salute, era stato [...]
Società
18 aprile - 19:54
Messo sotto la lente regionale del Trentino Alto Adige, il paradigma nazionale italiano mostra tutte le sue crepe. Il processo di costruzione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato