Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, morto il famoso alpinista Ezio Berti. Un mese fa era deceduta la moglie, mentre il figlio era stato intubato

L'alpinista, originario di San Giovanni Lupatoto in provincia di Verona, si è spento all'età di 80 anni all'ospedale di Villafranca. Un mese prima anche la moglie era deceduta a causa del Covid-19, mentre il figlio era stato intubato, riuscendo poi a salvarsi. Grande cordoglio nel mondo dell'alpinismo

Pubblicato il - 23 aprile 2020 - 11:59

VERONA. Si è spento nell'ospedale di Villafranca, dopo un mese di ricovero, Ezio Berti, protagonista di numerose avventure sulle montagne dell'Himalaya e volto noto nel mondo dell'alpinismo veneto. Ricoverato all'ospedale veronese di Borgo Roma, l'80enne di San Giovanni Lupatoto non è riuscito a superare la malattia, che precedentemente aveva colpito altri membri della famiglia.

 

Circa un mese fa, anche la moglie Gemma è morta, portata via dal virus, mentre il figlio è stato intubato per alcune settimane, riuscendo fortunatamente ad uscirne. “E' con molto dolore che comunico che il grande cuore di Ezio Berti non ha retto nella sua strenua lotta contro questo maledetto virus”, ha commentato con cordoglio il Gruppo Alpino Scaligero Verona.

 

Berti era stato protagonista di 25 spedizione sull'Himalaya.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 aprile - 17:39
Il grave incidente è avvenuto intorno alle 16.30 all'altezza di Avio. E' il terzo incidente di questo tipo in poche ore
Ambiente
16 aprile - 16:48
Esulta la Lav: “Il Tar di Trento ha definitivamente cancellato l’ordinanza della Provincia che disponeva la cattura dell’orsa JJ4”, ora [...]
Cronaca
16 aprile - 16:14
Nelle ultime 24 ore sono state registrati 63 nuovi contagi a fronte di 1.966 tamponi per un rapporto contagi/test del 3,6%
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato