Contenuto sponsorizzato

Da due giorni un incendio sopra la Val di Ledro, i pompieri lo controllano con lanci d'acqua dall'alto (IL VIDEO)

Probabilmente innescato da un fulmine in località Vies a circa 1.600 metri di quota si trova in un luogo impervio difficile da raggiungere

Pubblicato il - 18 settembre 2020 - 17:37

LEDRO. Da due giorni il bosco brucia sopra la Val di Ledro. Un fulmine, infatti, si sarebbe abbattuto su alcuni alberi in località Vies a 1.600 metri nel comune di Ledro e dalla sera di mercoledì le fiamme hanno cominciato a bruciare piante e prati in un luogo piuttosto impervio.  

 

I corpi vigili del fuoco volontari di Bezzecca e Concei sono ancora impegnati nelle operazioni di spegnimento dell'incendio. L'allertamento dei corpi è avvenuto alle 22.10 del 16 settembre. Fin da subito è stato organizzato un sopralluogo per verificare l'esatta posizione, ma viste le difficoltà a raggiungere la zona posizionata su uno sperone di roccia non si è operato per lo spegnimento, lo si è tenuto sotto osservazione.

 

La mattina seguente è arrivato in zona l'elicottero del nucleo di Trento per effettuare i lanci d'acqua con la benna Bamby. Per rifornire la benna sono stati approntati due vasconi da circa 15mila litri in località Trat, circa alla stessa quota altimetrica dell'incendio in modo da agevolare il lavoro dell'elicottero.

 

 

Anche nella giornata di oggi l'elicottero ha operato per tenere sotto controllo l'evoluzione e per bloccare sul nascere eventuali riaccensioni dovute al vento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
30 giugno - 13:23
Il mare è entrato nel fiume Po per 30 km e non era mai successo: record del cuneo salino.  Oggi l'Osservatorio crisi idriche [...]
Politica
30 giugno - 10:25
La frase è stata pronunciata dal consigliere comunale Lorenzo Prati che nel corso della seduta si è rifiutato di scusarsi. Il presidente del [...]
Cronaca
30 giugno - 12:02
I pompieri hanno quindi intercettato l’animale all’interno dell’area di servizio Eni, nelle vicinanze del luogo da dove era fuggito
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato