Contenuto sponsorizzato

Dalla Ketamina ai francobolli di Lsd, i carabinieri fermano uno spaccio di droghe sintetiche e allucinogeni pericolosissimi. Nei guai tre ventenni

E' stata un'ampia azione di contrasto allo spaccio di droga quella portata a termine dai militari delle compagnie dei carabinieri di San Candido e Brunico con l’ausilio della unità cinofila del nucleo di Laives

Pubblicato il - 19 maggio 2020 - 19:10

BOLZANO. Ketamina, francobolli LSD ma anche tante altre droghe sintetiche pericolosissime che creano danni permanenti fino a poter causare anche la morte.

 

E' stata un'ampia azione di contrasto allo spaccio di droga quella portata a termine dai militari delle compagnie dei carabinieri di San Candido e Brunico con l’ausilio della unità cinofila del nucleo di Laives.

 

Prima i militari sono andati a casa di un ventenne di Monguelfo, già noto da qualche anno per essere nel “giro” della droga. Lo hanno trovato in possesso di circa quindici grammi di marijuana e di un centinaio di euro che i carabinieri hanno ritenuto provento delle illecite cessioni.

 

Ancora, a Rasun, i militari di Anterselva e San Candido hanno perquisito l’abitazione di un giovane, coetaneo dell’altro, incensurato. Qui hanno trovato droghe sintetiche. Sei grammi e mezzo di una sostanza cristallina, verosimilmente ketamina, un potente anestetico per animali con effetti allucinogeni. Oltre a ciò, hanno trovato ben cinquanta francobolli di LSD, un noto allucinogeno. Entrambe sono droghe pericolosissime che causano danni permanenti e possono anche causare la morte.

 

A Brunico, più o meno contemporaneamente, i militari hanno bloccato una ventenne di Gais. All’atto del controllo ha cercato di sottrarsi graffiando un sottufficiale. La giovane addosso aveva tredici grammi di hashish, un grammo di cocaina e due flaconi di metadone.

 

Tutte le sostanze sono state sequestrate e mandate al laboratorio analisi di Laives. I tre sono stati denunciati a piede libero per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio alla Procura della Repubblica di Bolzano. Per la donna anche una denuncia per violenza e resistenza a un pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 ott 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
07 ottobre - 13:56
I bar si trovano schiacciati a causa del caro energia e per gli aumenti sulle materie prime. Botto: "In questi 6 mesi si arriverà a [...]
Cronaca
07 ottobre - 11:49
Il Consiglio delle Autonomie Locali ha approvato un documento contenente le linee guida per i comuni contro i rincari. "Indicazioni di buon senso" [...]
Società
07 ottobre - 11:22
Si è tenuto un incontro tra l'amministrazione e gli alpini per presentare il progetto di servizio di accompagnamento a scuola per i bambini che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato