Contenuto sponsorizzato

Donna investita dall’auto guidata dal marito: imprenditore trentino indagato per omicidio colposo

Il dramma si è consumato a Pavia dove l’uomo, originario del Trentino, si era trasferito con la moglie. I carabinieri hanno ascoltato il 57enne per ore, nel tentativo di ricostruire la dinamica dell’accaduto

Pubblicato il - 14 giugno 2020 - 20:54

PAVIA. È indagato con l’accusa di omicidio colposo il 57enne che la scorsa notte ha investito e ucciso la moglie a Corteolona in provincia di Pavia. L’uomo, originario del Trentino, viveva da tempo in Lombardia dove si era trasferito con la moglie di 48 anni.

 

Sul caso indagano i carabinieri che hanno interrogato l’uomo per diverse ore nel tentativo di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Non è ancora chiaro se l’uomo si stesse allontanando da casa dopo una lite, fatto sta che la moglie è stata investita mentre si trovava nel vialetto dell’abitazione dove era presente anche il figlio di 10 anni.

 

Secondo quanto ricostruito sarebbe stato lo stesso 57enne ad allertare i soccorsi dopo essersi reso conto di aver travolto la donna. Purtroppo però per la 48enne non c’è stato nulla da fare, la donna è deceduta in seguito alle ferite riportate.

 

L’imprenditore trentino è stato interrogato dai carabinieri, dopodiché ha potuto fare ritorno alla propria abitazione. Nel frattempo i militari hanno eseguito i rilievi del caso mentre sulla donna sarà eseguita un’autopsia che sarà utile per ricostruire l’esatta dinamica.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato